SHARE

Desenzano sul Garda- Lo skipper Mattia Pagani (Fraglia Vela Desenzano) si è laureato per la terza volta campione nazionale della classe Dolphin 81. La vittoria è arrivata, dopo  8 combattutissime gare, in acqua ed a terra. Il timoniere  Pagani ed il suo equipaggio composto da Lavinia Stiz, Lorenzo Azzi, Marco Ferrari, Marco Pedroni, Paolo Tomasoni, hanno battutto Bruno Fezzardi alla barra di “Fantastica”. Terza è finita “Ecoval”, la barca dell’armatore  Ottavio Ghidini, condotta da Giovanni Pizzati e i fratelli Pavoni. Quarto è “30 Nodi” di Emiliano Paroni condotto da Davide Giubellini, 5° “Twister” di Mattia Polettini e 6° il primo equipaggio non desenzanese con Claudio Tonoli, Ballarini, Giò Vannelli, Capuccini e Zane, a bordo del “Gatò”, che però è una barca sempre di Desenzano.

A detta dei numerosi osservatori l’evento è stato definito il più interessante tricolore per i monotipi lacustri di questi ultime stagioni, con tre barche sempre appaiate nella classifica generale. Il Dolphin 81 è una carena di 8 metri di lunghezza firmata da Ettore Santarelli, costruita tra gli altri dal cantiere di Maxi Dolphin di Erbusco (Brescia), diffusa un po’ in tutta Europa. Il Campionato 2012, il primo ufficialmente riconosciuto da Federvela, è stato organizzato dalla Fraglia vela Desenzano del presidente Mario Pizzati,  in collaborazione con la Dielleffe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here