SHARE

Punta Ala- Una regata, disputata nel tardo pomeriggio con vento da SSW sugli 8 nodi, è il bilancio della prima giornata del Campionato Europeo Orc International-Trofeo Prysmian Celadrin (www.orceuropeans2012.com), la manifestazione organizzata dallo Yacht Club Punta Ala, con il supporto degli sponsor Prysmian e Celadrin e del partner tecnico Slam. Sono 30 le barche in regata, suddivise nei gruppi A e B, in rappresentanza di 8 nazioni.

Nel gruppo A netta vittoria del Tp52 Aniene 1° Classe di Giorgio Martin, portato da Alessandro Maria Rinaldi. Al secondo posto Nautilus Wave di Stillitano-Narduzzi e al terzo il Salona 41 Vitamin-A di Andrea Lacorte.Da segnalare il quarto posto per il nuovo Farr 400 Sonnenkonig dello svizzero Armin Schmid con Dee Smith al timone, alla sua prima regata in acque italiane. Al Farr 400 dedichiamo una news a parte con video e foto tecniche.

Nel gruppo B vittoria per l’M 37 Low Noise di Giuseppe Giuffré (al timone Duccio Colombi). La barca è tornata al successo dopo la disavventura dello scorso aprile quando si spiaggiò a Livorno alla vigilia del Trofeo Accademia. Secondo posto per il Grand Soleil 39 Morgan IV di Nicola De Gemmis, con Sandro Montefusco tattico e velaio, seguito al terzo posto dall’Nm 38 Scugnizza di Vincenzo De Blasio.

Aniene 1a Classe in regata oggi a Punta Ala. Foto Taccola

Il Campionato Europeo Orc International-Trofeo Prysmian Celadrin prosegue martedì, con la partenza della regata lunga prevista dal programma, una prova di circa 130 miglia che si svilupperà tra Punta Ala e l’isola del Giglio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here