SHARE

Nord Atlantico- Prosegue la Krys Ocean Race. Al rilevamento delle 12:30 UTC di oggi in testa era Spindrift Racing di Yann Guichard, con 23 miglia di vantaggio su Seb Josse con Edmond de Rotschild e a 2008 miglia dall’arrivo di Brest. Musandam-Oman Sail, il Multi One Design 70 dell’Oman guidato da Sydney Gavignet, ha comunicato di aver rotto il foil di sinistra. Al momento Musandam è quarto a 111 miglia dal leader, distanza che alle medie dei MOD70 di oggi equivale a sole 5 ore.

Musandam a Newport

“Stavamo navigando a tra i 30 e i 32 nodi con venti di 25 nodi quando ci siamo accorti che la barca era più bassa sul livello dell’acqua e le prue ingavonavano con maggiore facilità rispetto al solito. Non ci siamo accorti di nulla in principio e non riusciamo ancora a spiegarci come sia accaduto. Non è una buona notizia perché stiamo navigando al 70% del nostro potenziale, le altre barche hanno una velocità di 30 nodi noi riusciamo a raggiungere un massimo di 25 nodi. E’ davvero un peccato ma non c’è niente che possiamo fare finchè non tireremo a secco la barca. Fino ad allora possiamo solo andare avanti” ha spiegato lo skipper  Sidney Gavignet.

Non sono ancora note le ragioni del danno, ma il team è stato costretto a rimuovere il foil, ulteriori indagini verranno svolte una volta il team sarà arrivato a Brest.

http://www.krys-oceanrace.com/en/race-tracker.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here