SHARE

Palma di Maiorca, Spagna- (Mauro Giuffré) Immaginate il fascino estivo di un’isola come Maiorca, aggiungeteci alcune delle migliori barche a vela del Mediterraneo, e metteteci anche Re Juan Carlos che supervisiona tutto da terra (quest’anno ha dichiarato di non essere in grado di regatare, visti anche alcuni recenti problemi d’immagine), il risultato sarà l’unica e inimitabile Copa del Rey Audi Mapfre. Un evento che per glamour e fascino ha pochi rivali, e di stagione in stagione si conferma come uno dei punti di riferimento dell’altura, ultimo evento di livello prima di una breve pausa estiva.

I numeri di questa regata, nonostante la crisi, non temono confronti: 115 barche da 19 paesi, sei delle quali appartengono alla categoria mini-maxi, 5 Tp52, la flotta dei Soto 40 al completo, oltre a quelle IRC, X35 e J80. Dati che lasciano presagire un livello tecnico estremamente elevato in quasi tutte le categorie, particolare che è sinonimo di spettacolo assicurato.

La Copa del Rey, che è giunta alla sua XXXI edizione, è organizzata dal Real Club Nautico di Palma, con la partnership di AUDI, e quest’anno si svolgerà in una data per lei poco usuale, dal 16 al 21 luglio, a causa dei giochi olimpici di agosto. Accennavamo alla presenza dei mini-maxi: Stig, il nuovo JV 72 di Alessandro Rombelli, e Bella Mente di Hap Fauth, sono due modelli varanti di recente, e la loro presenza è la testimonianza che alle regate di Palma partecipa il meglio delle imbarcazioni d’altura.

I colori italiani saranno poi difesi da Selene, Dehler 44 mod. di Alberto Leghissa, dal Grand Soleil 46 Rosmarine 2 di Riccardo Acernese, da Volmer, Grand Soleil 43 di Michele Trotta, e da quattro X35, X-Alice di Roberto Caccamo, X SUnt Leones di Emilio Bruschi, Spirit of Nerina di Alberto Fusco e Lelagain di Alessandro Solerio.

Primo start il 16 luglio alle ore 13, sui tre campi di regata, Bravo, Charli e Alpha, piazzati al largo del porto di Palma, per un programma che prevede un mix di regate tra le boe, per esaltare le capacità tecniche dei tanti velisti di livello presenti, e regate costiere.

www.regatacopadelrey.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here