SHARE

Brest, Francia- Si sta svolgendo in questi giorni “Les Tonnares de Brest”, uno dei più importanti festival dedicati alla cultura marinaresca, soprattutto celtica e bretone. Il 2012 è un anno importante: la festa della città di Brest compie vent’anni.

Il Festiva "Les Tonnares de Brest" compie vent'anni. In mostra più di mille imbracazioni provenineti dai quattro angoli del pianeta. Tradizione e innovazione progettuale si incontrano per celebrare la cultura marinaresca, soprattutto bretone e celtica

E la formula è sempre rimasta vincente, fin dal primo anno in cui è stato organizzato: oltre a mettere in mostra yacht dell’antica tradizione velica (come golette, velieri e repliche di barche che hanno tracciato la storia della navigazione) insieme ai più moderni cruiser, sono state pensate numerose attività collaterali che giorno dopo giorno coinvolgono i visitatori: tavole rotonde e conferenze sui temi legati al mare e alla vita a bordo, sfilate colorate e musica, esposizioni di giovani artisti tra i 18 e i 25 anni, chiamati a dar voce “pittorica” a questa città.

Uno degli spettacoli offerti dall'organizzazione del festival

Il festival è anche l’occasione per poter ammirare da vicino i velocissimi MOD70, la nuova classe di trimarani pensati per una vela spettacolare. Ricordiamo che da poco si è conclusa la prima prova a cui sono stati sottoposti, ovvero la Krys Ocean race, la transatlantica da New York a Brest.

Il MOD70 Musandam a Newport

Secondo quanto riferito dagli organizzatori, a partecipare alla XX edizione del festival di Brest sono state più di mille barche provenienti da tutto il mondo. Di queste, almeno diciassette sono sopra i 40 metri. Numeri che sono la conferma di un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del mare e della tradizione marinaresca, tenuto anche conto del difficile momento che sta vivendo il mondo della nautica in tutto il mondo.

Il Brick tedesco Wytske Eelkje

Molte le delegazioni dei Paesi che sono state invitate a partecipare quest’anno: dal Brasile al Madagascar, dall’Olanda all’Etiopia, dall’Irlanda ai Paesi dell’Estremo Oriente. Tutte hanno dato il loro contributo alla riuscita di Le Tonnares, facendo conoscere ai visitatori la propria cultura marinaresca e le imbarcazioni tipiche del posto.

www.lestonnerresdebrest2012.fr

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here