SHARE

Palma di Maiorca, Spagna- (Mauro Giuffrè) La XXXI Copa del Rey Audi Mapfre è ormai entrata nel vivo e le due regate tra le boe che si sono disputate oggi, ai fini del risultato finale, inizieranno a pesare molto. Facciamo il punto delle classifiche nelle varie classi andando a vedere come si sono comportate le italiane, presenti in tutti i raggruppamenti tranne tra i Soto 40 e i J80.

La giornata odierna è stata caratterizzata da una brezza da sud intorno agli 8-9 nodi in leggero incremento durante la giornata, condizioni quindi impegnative da un punto di vista tattico dopo che nei giorni scorsi l’aria non è quasi mai scesa sotto i 15 nodi.

L'X-35 Margherita JS Team in regata a Palma. Foto Renedo

Dopo 7 prove nel gruppo IRC 0 è in testa il JV72 Ran di Niklas Zennstrom, seguito dai mini maxi Shockwave di George Sakellaris e Bella Mente di Hap Fauth. Dopo due DNF sale in classifica il nuovissimo JV72 Stig di Alessandro Rombelli, che con un ottimo 2-1 di giornata balza al quarto posto in classifica a soli tre punti dal podio.

Nel gruppo IRC 1 giornata storta per Audi Azzurra che perde la leadership provvisoria: il TP52 italo-argentino di Alberto Roemmers chiude la giornata con un 6-5, dopo un contatto nella prima prova che ha costretto l’equipaggio a un 720°. Con due primi di giornata conduce il TP52 Audi-All4one, al timone Jochen Shumann, seguito proprio da Audi Azzurra, con l’altro TP52, Gladiator di Tom Wilson, a chiudere il podio.

Nella classe R1 è dominio Swan 45: conduce Swanderfull di Jose Manuel Mesquita Caldeira, mentre Earlybird di Endrik Brandis si assesta al secondo posto e Rats on Fire di Rafael Carbonell Pujol al terzo. Migliore degli italiani in questo momento il Dehler 44 Mod Selene di Alberto Leghissa che con un 8-15-5-9-16-11-17 si trova al dodicesimo posto.

Nel raggruppamento R2 guida invece il Comet 41 Power Plate di Gustavo Martinez Doreste, secondo il il Grand Soleil37 Movistar di Pedro Campos. Chiude il podio provvisorio Grand Soleil 43 italiano Volmer di Fabio Dominici che dopo il 7-8 iniziale ha infilato un 2-1-1-10-7 che lo ha rimesso in gioco per le posizioni di testa.

Tra gli X35 vanno fortissimo gli italiani, con Margherita Jsteam di Roberto Mazzucato a guidare la classifica con ben 10 punti di vantaggio su Audi Ultra di Samuli Leisti, mentre l’altra italiana, Spirit Of Nerina di Alberto Fusco, perde la leadership con un 11-8 di giornata e si assesta al terzo posto.

Nel gruppo Soto 40, dove non sono presenti barche italiane, conduce Alegre di Andres Soriano, davanti a Iberdola di Jose Maria Torcida Seghers e a Noticia IV di Inaki Castaner.
Tra i J80 il leader provvisorio è Mapfre di Carlos Martinez, secondo Nextel Engineering di Ignacio Camino, terzo Nilfisk di Jose M.Van Der Ploeg. Nono posto per Jeniale! di Massimo Rama (YC Chiavari).

http://www.prensarcnp.es/copa10/principal/index_uk.php

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here