SHARE

Porto  Cervo- “E’ ora che un team italiano torni alla Volvo Ocean Race e lo Yacht Club Costa Smeralda sogna di organizzare una presenza italiana in giro per il mondo”, a dircelo è Riccardo Bonadeo, il commodoro del club di Porto Cervo. Siamo sui pontili del Marina in attesa dell’ultima prova della Maxi Yacht Rolex Cup, che si conclude con due giorni di vento leggerissimo. Vicino a noi, tra tanti campioni della vela internazionale, passa anche Mike Sanderson, uno che la Volvo Ocean Race l’ha vinta come skipper di Abn Amro e che all’ultima edizione ha preso parte con Team Sanya. Qui regata su BellaMente, il J/V 72 che dopo la mancata disputa per bonaccia della regata di oggi ha vinto il Minimaxi Rolex World Championship. La casualità pare di buon auspicio, anche perchè Bonadeo e lo YCCS hanno da tempo quest’idea tra i loro progetti. “Portare il nome di Azzurra nei mari più difficili del mondo è un po’ il nostro sogno nel cassetto”, spiega Bonadeo.

Riccardo Bonadeo questa mattina a Porto Cervo

Il giro del mondo, come l’America’s Cup, del resto fa parte della storia dello Yacht Club Costa Smeralda e aleggia su queste banchine. L’idea di Bonadeo è in una fase avanzata, anche se alla voce sponsor ovviamente bisogna riempire tutte le caselle per raggiungere il budget stimato di 12/15 milioni di euro necessario per disputare da protagonisti la prossima edizione, che come noto si correrà con un nuovo monotipo da 65 piedi (i cui stampi degli scafi sono attualmente in costruzione da Persico Marine a Bergamo). Previsto a breve anche un incontro con Knut Frostad, il CEO della regata, e un attento esame del progetto. La volontà è di disputarla con un team per gran parte italiano, con alcuni inserimenti tosti tipo neozelandesi e leader carismatici, certo necessari in un evento di tale complessità e portata.

Qui di seguito l’intervista al commodoro Riccardo Bonadeo, in cui si parla della Maxi Rolex Cup, di Azzurra, dei progetti a Virgin Gorda e, soprattutto, del sogno Volvo Ocean Race:

 

www.yccs.it

 

1 COMMENT

  1. Sarebbe molto bello poter tifare italiano….ancora più bello se a bordo ci fossero anche i nostri italiani!!!
    ciao
    Giusy

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here