SHARE

Roma- Mancano poco più di due mesi e prenderà il via la XXVII edizione dell’Atlantic Rally for Cruisers, la famosa transatlantica da Las Palmas (Canarie) a Saint Lucia (Caraibi), per un totale di circa 2.700 miglia. Nautigamma mette a disposizione la propria esperienza per settare al meglio dotazioni e attrezzatura, offrendo consigli e proponendo accessori utili.

Rayon Vert e Oceans Seven 2 tagliano la linea di partenza dell’Atlantic Rally for Cruisers 2011

L’invito, ovviamente, non è rivolto solo ai partecipanti all’ARC 2012, ma anche a tutti i velisti che si affronteranno il mare nei prossimi mesi. L’azienda è organizzata per interventi in tutto il Mediterraneo; la sua mission è ottenere il miglior compromesso tra affidabilità e convenienza economica. Inoltre sono preparati per addestrare l’equipaggio a gestire anche le situazioni di emergenza.

Vi persentiamo alcuni accessori utili per navigazioni a medio e lungo raggio. IsatPhone Pro è un telefono satellitare che si caratterizza per la robustezza, la facilità di utilizzo e l’eccellente qualità del servizio voce.
E’ infatti resistente alla polvere ed impermeabile agli spruzzi d’acqua (standard IP 54), ha un’autonomia record, fino a 8 ore in conversazione e 100 ore in stand-by ed un menù semplice ed intuitivo.

Il telefono satellitare IsatPhone Pro ha un’autonomia di 8 ore in conversazione e 100 in stand-by

Gli EPIRB MT-403 e MT-403 G, per la geolocalizzazione in mare, sono dotati di un alloggio a sgancio rapido e quando vengono rimossi possono essere attivati manualmente o automaticamente mediante immersione. Tutti gli epirb GME sono dotati di  sea-switch, ovvero due piccoli contatti metallici che, entrando in contatto con l’acqua, si attivano automaticamente. Caratteristiche: trasmissione a 406 Mhz e 121 Mhz; luce stroboscopica allo stato solido altamente affidabile, 20 flash al minuto; durata del segnale: minimo 48 ore.

L’Epirb MT-403 dotato di sistema GME

Infine i pannelli solari della tedesca Sunware e della giapponese Ganz – CBC Co sono molto efficienti poiché le celle, in silicio policristallino, assicurano la resa anche a fronte delle ampie rotazioni della fonte di luce; i pannelli tedeschi sono organizzati in due circuiti a 40 celle complessive, vale a dire 4 celle in più rispetto alla norma per compensare cadute di tensione dovute al surriscaldamento da esposizione solare; infine sono impermeabili e calpestabili.

I pannelli fotovoltaici calpestabili della tedesca Sunware e della giapponese Ganz – CBC Co

Ma il vero punto di forza di Nautigamma è l’installazione di impianti radio SSB/Pactor, mettendo a disposizione degli armatori la propria esperienza per addestrare tutto l’equipaggio al suo utilizzo. Come è risaputo, per scambiare messaggi via e-mail da una barca impegnata in navigazioni d’altura, in qualunque punto della superficie terrestre, esistono due possibilità: collegamenti Internet satellitari o mediante un impianto radio SSB in onde corte (HF).
Come spiegano da Nautigamma, il sistema SSB abbatte il costo di esercizio e permette di utilizzare gli stessi apparecchi, radio e pc, già presenti in ogni barca d’altura. È però sempre consigliabile dotare la propria imbarcazione anche di collegamenti Internet satellitari, da considerare dunque non un’alternativa, bensì un servizio complementare estremamente importante e valido.

www.nautigamma.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here