SHARE

Marina di Scarlino- Mancano pochi giorni all’inizio del Campionato Italiano delle Classi Olimpiche 2012. L’evento FIV è in programma tra Marina di Scarlino e Follonica dal 20 al 25 settembre (20 e 21 registrazioni e controlli, dal 22 al 25 le regate).

Il dettaglio dei campi di regata del CICO 2012

Organizzato dal Comitato Regate del Golfo (www.regatedelgolfo.it), team presieduto da Fausto Meciani che riunisce sotto un’unica sigla il Club Nautico Follonica, lo Yacht Club Punta Ala, il Club Nautico Scarlino e il Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Follonica, il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2012 vedrà impegnati per la conquista del titolo italiano gli atleti delle classi Star, Finn, 49er, Laser (Standard e Radial), 470 (maschile e femminile) e tavola a vela RS:X (maschile e femminile), per un totale di circa 250 barche e 350 velisti distribuiti in 4 campi di regata. A terra, scafi e atleti saranno invece divisi fra il Marina di Scarlino (Star e Finn) e il contiguo Camping Piper (Laser Standard, Laser Radial, 49er, 470 e tavola a vela RS:X).

Tra le molte iscrizioni già pervenute all’organizzazione, spiccano quelle degli Olimpici di Weymouth Francesca Clapcich (Laser Radial), Filippo Baldassari (Finn), Michele Regolo (al timone di una Star) e Gabrio Zandonà (470), per l’occasione in acqua con il suo vecchio prodiere Andrea Trani, dei giovani talenti Laura Linares (RS:X femminile), Falcetelli-Franciolini (470), Sivitz Kosuta-Farneti (470), Francesco Marrai (Laser Standard) e Giovanni Coccoluto (Laser Standard), e dell’equipaggio della Guardia di Finanza formato da Diego Negri ed Enrico Voltolini (Star).

Finn in regata a Marina di Scarlino. Foto Prinzivalli

Da sottolineare, infine, la presenza del fuoriclasse brasiliano Robert Scheidt, vincitore di 5 medaglie Olimpiche (2 ori, 2 argenti e 1 bronzo, conquistato a Londra nella Star), che sarà in regata, con i colori del Circolo Vela Torbole, nella classe Laser Standard, barca con cui in passato ha vinto ben 8 titoli Mondiali, due ori e un argento olimpici.

Da sottolineare infine l’organizzazione di una kermesse di due giorni (19 e 20 settembre) dedicata al Kite Race, che con ogni probabilità sarà la futura classe olimpica, destinata, a partire dai Giochi di Rio de Janeiro 2016, a sostituire la tavola a vela RS:X, con in acqua i migliori atleti della ranking list italiana.

Giunto alla sua XIX edizione, il Campionato Italiano Classi Olimpiche può contare sul main sponsor Celadrin, brand di successo della casa farmaceutica Pharmanutra, fornitore ufficiale della Federazione Italiana Vela, e sugli sponsor tecnici Conad e Sea Storm, oltre che sul patrocinio del Comune di Scarlino, del Comune di Follonica, della Provincia di Grosseto, della Presidenza Nazionale Lega Navale Italiana e della Federazione Italiana Vela.

Clicca qui per visualizzare la lista degli iscritti aggiornata all’11 settembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here