SHARE

Marina di Scarlino- Secondo giorno di regate per il CICO 2012, il Campionato Italiano Classi Olimpiche organizzato dal Comitato Regate del Golfo (associazione che riunisce il Club Nautico Follonica, lo Yacht Club Punta Ala, il Club Nautico Scarlino e il Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Follonica) che coinvolge 220 barche e circa 300 velisti in lizza per l’assegnazione dei titoli Italiani delle classi Star, Finn, Laser Standard, Laser Radial, 49er, 470 (M e F) e tavola a vela RS:X (M e F).

Dopo la splendida giornata di ieri, anche domenica il golfo di Follonica, in Toscana, ha offerto uno spettacolo davvero notevole, con un bel sole estivo a splendere in cielo e un vento tra i 10 e i 15 nodi d’intensità (160° la direzione, abbastanza variabile).

470 in regata a Scarlino. Foto Taccola

Questa la situazione classe per classe dopo le regate odierne.
STAR (14 barche)
Conferma al vertice con una splendida tripletta per l’equipaggio delle Fiamme Gialle formato da Diego Negri ed Enrico Voltolini, che grazie a queste tre vittorie portano a cinque (su cinque) il totale delle regate vinte. Dietro Negri-Voltolini, in classifica generale, troviamo Massimo Canali-Francesco Lattuada (Lni Mandello sul Lario, 2-2-4-2-2) e gli esordienti Michele Regolo-Gabriele Giardini (Sv Guardia di Finanza, 3-3-5-3-DNC).

FINN (27 barche)
Davvero esaltante la lotta tra i due atleti delle Fiamme Gialle Filippo Baldassari e Giorgio Poggi, che in classifica generale sono divisi da un solo punto. La prima regata di oggi è stata vinta da Baldassari (con Poggi OCS), mentre nelle successive, lo stesso Poggi (2-2-OCS-1-1) ha preceduto Baldassari (1-1-1-2-2) sul traguardo e grazie a questi due successi (e all’entrata dello scarto) lo incalza in classifica, seguito dall’ottimo Riccardo Cordovani (Cv Arco, 3-3-2-3-4).

LASER STANDARD (87 barche, divise in due batterie)
Solito dominio per il campione brasiliano Robert Scheidt (Cv Tortole, 1-1-1-1), che nella sua batteria ha conquistato altre due vittorie e guida la classifica provvisoria. Nell’altra batteria, exploit di Marco Gallo (Fiamme Gialle, 1-2-1-1), che come Scheidt ha piazzato due primi e lo affianca in classifica generale. Seguono Alessio Spadoni (Cv Muggia, 2-1-2-2), Enrico Strazzera (Yc Cagliari, 3-3-2-2) e Francesco Marrai (Cn Livorno, 2-2-5-3).

LASER RADIAL (31 barche)
L’imprendibile azzurra di Londra Francesca Clapcich (Cv Aeronautica Militare, 1-1-1-1) ha vinto entrambe le prove del giorno, come ieri d’altronde, e comanda la classifica generale con ampio margine sul resto della flotta. La seguono Silvia Zennaro (Cv Venezia, 2-5-2-4), Cecilia Zorzi (Fraglia Vela Riva, 5-3-3-3), Laura Cosentino (Yc Cortina, 3-2-5-6) e Joyce Floridia (Fraglia Vela Riva, 4-4-4-2).

470 F (7 barche)
Ancora una grande giornata per le atlete dell’Aeronautica Militare Francesca Komatar e Sveva Carraio (7-10-11-7-7 in overall), che continuano a comandare il gruppo delle ragazze davanti all’equipaggio del Circolo Canottieri Aniene formato da Roberta Caputo e Giulia Paolillo (15-18-7-11-13) e alle genovesi Eugenia Di Giacomo-Giulia Moretto (Lni Genova, 20-14-18-13-20).

470 M (26 barche)
Giornata super per l’Olimpionico Gabrio Zandonà, in acqua con i colori della Marina Militare e per l’occasione tornato a formare un equipaggio con il prodiere Francesco Della Torre: grazie a due vittorie di giornata e ad un secondo, i due sono balzati al secondo posto in classifica generale (4-3-1-2-1 i parziali), dietro i triestini Sivitz Kosuta e Jas Farneti (Yc Cupa, 1-1-4-1-3), che anche oggi hanno vinto una prova dimostrando grande classe e regolarità. Al terzo posto Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yc Italiano, 2-2-3-OCS-2).

RS:X M e F (8 tavole)
Giornata esaltante per le tavole a vela RS:X, che tra una planata e l’altra hanno portato a casa tre prove. Prosegue la lotta al vertice tra i due atleti dell’Albaria Club Mondello Riccardo Belli Dell’Isca e Marco Baglione, che anche oggi si sono divisi la posta in palio (due vittorie per Dell’Isca e una per Baglione). In classifica generale, Dell’Isca (3-1-1-2-1) precede Baglione (1-2-3-1-3) e il rappresentante delle Fiamme Oro (e dell’Italia ai Giochi di Londra) Federico Esposito (2-3-4-3-4). Tra le ragazze, Dalila Tonei (Nauticlub Castelfusano, 6-7-6-6-6) precede la compagna di circolo Maria Sgro (7-8-7-DNC-DNC).

49ER (20 barche)
Sono quattro le prove disputate dagli spettacolari 49er, che portano a 8 il totale delle regate portate a termine nell’arco di due giorni: dopo l’exploit di ieri, Jacopo Plazzi e Umberto Molineris (Fraglia Vela Riva) hanno ottenuto altre due vittorie, un quinto e un terzo posto, risultati che gli garantiscono ancora la prima posizione in classifica generale (2-1-1-1-1-1-5-3 i loro parziali). Al secondo posto troviamo Ruggero Tita-Gianluca Semeraro (Cv Venezia-Cn Vela Viva, 1-2-2-2-2-2-8-1) e Stefano Cherin-Andrea Tesei (Yc Torri, 6-3-3-10-3-4-3-2).

Giunto alla sua 19ª edizione e in programma fino a martedì 25 settembre, il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2012, evento organizzato dal Comitato Regate del Golfo (Club Nautico Follonica, Yacht Club Punta Ala, Club Nautico Scarlino e Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Follonica), può contare sul main sponsor Celadrin, brand di successo della casa farmaceutica Pharmanutra, fornitore ufficiale della Federazione Italiana Vela, sul supporto del Marina di Scarlino e del Camping Piper, sugli sponsor tecnici Conad e Sea Storm, oltre che sul patrocinio del Comune di Scarlino, del Comune di Follonica, della Provincia di Grosseto, della Presidenza Nazionale Lega Navale Italiana e della Federazione Italiana Vela.

Interviste ai protagonisti del CICO 2012 su www.sailrev.tv.

www.regatedelgolfo.it


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here