SHARE

Trieste- Assegnati a Trieste i titoli nazionali degli Ufo 22 e degli Ufo 28.
Tra gli Ufetti, vince Beppe Cavalli con il suo Ciuffetto. Campione nazionale nel 2010, lasciò lo scettro a Incubo la passata stagione per poi strapparlo nuovamente con le due prove di ieri gestendo un vento intorno ai 6-8 nodi con raffiche di 10.
Cavalli, arrivato a Trieste con Carlo Fracassoli nel ruolo di tattico e di sail designer per le vele Quantum e Diego Franchini trimmer, ha saputo amministrare il vantaggio conquistato nella prima giornata lasciando poco spazio agli avversari.

Ufo 22 in partenza

Secondi con 10 punti arrivano i ragazzi delle tre B (Barbi al timone, Bertuzzi armatore e Borrello trimmer) che si lasciano scappare la vittoria nella seconda manche per un soffio ma godendo dell’argento vengono gratificati anche dalla vittoria nel Trofeo Terra e Mare, per la seconda volta.
Buona la prestazione di Enrico Zennaro su Mini Man, alla sua prima esperienza sull’Ufo 22, che con l’armatore del Man Di Bartolomeo, chiude il podio riuscendo a limitare i danni di una copertura stroncante di un Ufone in uno dei momenti clou della prova. Il Presidente di Classe Giorgio Zorzi finalmente riesce a dimostrare il suo valore mettendo il naso davanti a tutti in avvio di giornata ma i punti accumulati per la rottura della randa nelle prime tre manche non gli permettono di andare oltre il quarto posto in classifica generale a cinque lunghezze di distacco dalle ragazze di Freedom, lo scafo di Cristina Dovara comandato da Lorenza Mariani. Samuele Nicolettis su Incubo, l’Ufo 22 di Terra e Mare e campione in carica, dopo l’OCS precipita in settima posizione.

Negli UFO 28 mantiene la leadership Cattivik di Gianni De Visentini che ha seguito le imprese di Lorenzo Bressani e compagni dal gommone. Un altro titolo per il campione triestino che va ad aggiungersi a una lunga schiera di successi. Con un primo di giornata ed un secondo posto al fotofinish Cattivik si laurea campione nazionale distanziando Gaiardo di Antonio Masoli che ha affidato la barra a Michele Paoletti, autori di un’eccezionale rimonta in gara due che ha visto Gaiardo tagliare in testa per pochi metri. Il podio del 28 si completa con i campioni uscenti di Alien dei due Massimi, Jenko e Pandullo, con al timone Gianfranco Noè. Cattivik si aggiudica anche il Trofeo Ufissimo 2012.

Ottima l’organizzazione e l’ospitalità della Società Triestina della Vela guidata da Fabio Zlatich che ha fatto l’impossibile per concludere nel migliore dei modi i campionati.
Prossimo appuntamento per gli Ufo 22 a Pescara, con il Campionato Europeo, la prima settimana di novembre mentre stasera scenderanno in acqua per la notturna nel golfo.
Classifica Ufo 22
1 ITA 69 CAVALLI GIUSEPPE 7,0 2 (4) 1 3 1
2 ITA 96 BERTUZZI PAOLO 10,0 3 1 (4) 4 2
3 ITA 123 ZENNARO ENRICO 11,0 (11) 2 3 2 4
4 ITA 116 ZORZI GIORGIO 16,0 (19) 3 7 1 5
5 ITA 73 MARIANI LORENZA 21,0 4 10 2 5 (13)
6 ITA 102 PERUTA ERMANNO 21,0 6 5 (8) 7 3
7 ITA 124 NICOLETTI SAMUELE 27,0 1 7 5 (ocs) 14
8 ITA 38 SOLDANO PABLO 30,0 5 6 9 (ocs) 10
9 ITA 101 PISA GIAMPAOLO 30,0 8 (11) 10 6 6
10 ITA 42 BIANCHINI DAVIDE 30,0 7 (12) 6 10 7
seguono altre 12 imbarcazioni.

Classifica Ufo 28
1 28 BRESSANI LORENZO 5,0 (2) 1 1 1 2
2 6 MASOLI ANTONIO 9,0 (3) 2 3 3 1
3 33 JENKO M/PANDULLO M 10,0 1 3 2 (6) 4
4 22 BIVI DAVIDE 17,0 4 4 4 5 (6)
5 20 PAGANI MATTIA 24,0 7 (9) 7 7 3
6 44 LAPO NICOLA 26,0 (9) 8 8 2 8
7 13 ZUGNA STEFANO 27,0 6 5 (12) 11 5
8 11 CABIATI CARL/SETTIMO FRANC 27,0 8 7 5 (10) 7
9 34 MICALLI ANDREA 29,0 5 6 (ocs) 8 10
10 29 TUNIZ FEDERICA 31,0 (11) 10 6 4 11
seguono altre 4 imbarcazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here