SHARE

Alassio- Scatta domani al Circolo Nautico al Mare di Alassio la Gold Cup dei D-One, valida come tappa finale della Volvo Cup dedicata alla divertente deriva-skiff singola ideata da Luca Devoti. Sono una quarantina i timonieri attesi, in rappresentanza di una decina di nazioni. Si tratta della terza edizione della regata dopo quelle disputate a Valencia nel 2010 (vittoria dell’argentino Agustin Zabalua) e a Riva del Garda 2011 (successo del fuoriclasse aussie Tom Slingsby).

Riccardo Pontremoli, campione nazionale 2011 e 2012, sarà in regata alla Gold Cup di Alassio. Foto Tognozzi

Molto alto anche quest’anno il livello della flotta che alterna timonieri non professionisti ad atleti pro che in questa deriva trovano ragione di puro divertimento e alta qualità tecnica. Tra i favoriti segnaliamo lo sloveno Vasilij Zbogar, due volte medaglia olimpica nei Laser e sesto a Londra 2012 nei Finn, l’azzurro Pietro Sibello, il genovese Andrea Casale e il giovane ceco Victor Teply, vincitore del titolo europeo 2012 D-One. In regata anche Zabalua, iridato nel 2010. Presente al completo la flotta italiana guidata dal campione nazionale, il genovese Riccardo Pontremoli. Sono in programma sette prove, di cui l’ultima a punteggio doppio non scartabile, secondo l’ormai collaudato e avvincente formato D-One.

www.devoti-one.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here