SHARE

Helsinky, Finlandia- C’erano molti velisti italiani alla prima edizione della Nord Stream Race, evento d’altura a inviti che, in tre tappe, ha ripercorso nel Mar Baltico la rotta del nuovo gasdotto tra la Russia e l’Unione Europea. Questa regata era formata da 3 prove lunghe: 1) San Pietroburgo-Helsinky, 2) Helsinky-Visby, e 3) Visby-Greinswich più un evento a match race che si è svolto a Helsinky. La vittoria è andata al Team Russia con lo Swan 60 Bronenosec RUS 2460 dell’armatore Vladimir Lybomirov, che si è aggiudicato il montepremi finale di 100.000 euro.  Si è regatato su 5 Swan 60 invitati per l’occasione dal Saint Petersburg Yacht Club: Team Russia, Team Europe, Team France, Team Germany e Team Holland.

L’equipaggio di Bronenosec

Lo skipper e tattico di Bronenosec è Tommaso Chieffi. Enrico Zennaro era il randista ed ero uno dei timonieri nelle regate lunghe assieme a Tommaso Chieffi ed Alberto Barovier. Gli altri italiani a bordo erano Francesco Mongelli navigatore, Pietro Mantovani, Luca Albarelli e Paolo Bassani prodieri, Lorenzo Mazza e Nello Pavoni tailer e Massimo Galli drizzista.

Team Russia sullo Swan 60 Bronenosec

www.nord-stream-race.com

Il video:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here