SHARE

Canarie, Spagna- Hanno da poco superato le isole Canarie i 12 equipaggi partecipanti alla II edizione del Panerai Transat Classique 2012, evento sponsorizzato dalle Officine Panerai in collaborazione, per la prima volta, con l’Atlantic Yacht Club. Partita il 2 dicembre da Cascais, in Portogallo, la flotta deve coprire circa 4.000 miglia per tagliare la linea di arrivo posta all’isola caraibica di Barbados, al confine fra il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico.

La flotta delle vele d’epoca si prepara a partire da Cascais, in Protogallo, per tagliare l’arrivo a Barbados dopo aver percorso 4.000 miglia. Credits: Panerai Transat Classique 2012

La transatlantica rappresenta l’ultima tappa di un circuito partito lo scorso 22 luglio da Douarnenez, porto della Bretagna francese, e che ha offerto regate divertenti e impegnative per le condizioni meteorologiche in cui si sono imbattuti gli equipaggi, come nella Saint Tropez-Cascais: per l’occasione, infatti, il comitato di regata è stato costretto a spostare l’arrivo a Sotogrande a causa dell’allerta meteo lungo la rotta.

All’armatore dello yacht vincente sarà regalato il Luminor 1950 Rattrapante 8 Days Titanio – 47 mm

Ricordiamo infine che a vincere nel 2008 la prima edizione della Transat Classique, da Agadir, in Marocco, fino all’isola caraibica di Saint Barth, fu lo yawl  Stiren.

www.transatclassique.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here