SHARE

Hamilton Island, Australia- Iniziato oggi nel paradiso di Hamilton Island, Queensland, Australia, lo UON SB20 World Championship. In testa dopo due prove il ventiduenne inglese Ben Saxton che con una doppietta è in testa alla generale. Bene anche gli italiani, Stenghele di Pietro Negri con Carlo Fracassoli al timone ed Enrico Fonda alla tattica è secondo dopo due prove grazie a un secondo e quinto posto. Anche le new entry della classe, Altea di Enzo Bonini con Andrea Racchelli al timone e Alberto Verna è quinta con i parziali di 10 e 3.

Fracassoli, Negri e Fonda su Stenghele ad Hamilton Island
Fracassoli, Negri e Fonda su Stenghele ad Hamilton Island

Con un’età media di 23 anni, i quattro membri dell’equipaggio Bango Powered by SLAM, sono i più giovani partecipanti e si sono aggiudicati subito la prima prova al comando della flotta per tutto il percorso posizionato a Turtle Bay, a est di Hamilton Island, con vento sui 12-14 nodi da est.
E con abilità, i giovani britannici si sono aggiudicati anche la seconda prova del giorno dopo un bel match race con gli italiani di Stenghele di Pietro Negri, per quasi tutto il percorso, e una vittoria al photo finish per una manciata di secondi.

“Siamo partiti bene, abbiamo girato quarti la prima boa – ci racconta Carlo Fracassoli, timoniere di Stenghele – nella seconda bolina siamo stati molto a sinistra guadagnando e girando primi alla seconda boa di bolina. Nell’ultima poppa era un po’ rafficato, gli inglesi hanno issato con una raffica e prendendo l’interno ci hanno superato verso l’arrivo. Nel gruppo di testa con noi c’erano anche i ragazzi di Altea, che erano prima di noi nella prima bolina e poi invece li abbiamo staccati con una bella poppa e azzeccando il lato sinistro in bolina”.
La giornata è stata molto positiva per i due equipaggi italiani Stenghele e Altea, ma anche per il gruppo italiano quasi tutto femminile Borgo Scoperto di Alessandra Angelini, timonato da Giulia Tobia con alla randa Laura Cosentino e unico uomo a prua Giovanni Sanfelice si trova a metà classifica a causa di un una prima prova non eccellente chiusa al 38esimo posto, poi in recupero con un 13esimo nella seconda. 38esimo posto per Nuri di Andrea Zanforlin.

Domani ci si aspettano condizioni simili a oggi con sole e venti da SE-E tra gli 8 e i 14 nodi. Sono 42 gli equipaggi iscritti.

1 COMMENT

  1. Non capisco come dei ragazzi così giovani possano andare su questa barca, sicuramente una barca stupenda, ma non all’altezza di una classe olimpica. Sicuramente sarò bacato io che penso che la vela olimpica valga 100, la coppa 50, la Wor 45 e giù fino al ICR e ORC che valgono 1
    P.s. per me l’SB20 vale 42

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here