SHARE

Roma- Le Fiamme Gialle presentano il loro 2013 nella splendida Sala del Tempio di Adriano a Piazza di Pietra, Roma. All’evento di fine anno hanno partecipato il Vice Presidente della Camera di Commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti, l’Assessore allo Sport della Provincia di Roma Patrizia Prestipino, il Delegato alle Politiche dello sport di Roma Capitale Alessandro Cochi e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico e Vice Presidente CONI Luca Pancalli.

calendario 2013

Durante l’evento realizzato per presentare il tradizionale calendario da tavolo Fiamme Gialle 2013, realizzato ancora una volta da Marchesi Grafiche Editoriali, con i mesi scanditi dalle foto dei protagonisti di Londra 2012, sono stati premiati i migliori atleti delle Sezioni Giovanili Fiamme Gialle che, durante questa stagione agonistica, hanno conseguito risultati d’eccellenza in campo nazionale e internazionale. Tra i giovani campioni in passerella, appartenenti alle discipline di atletica leggera, nuoto, canottaggio, canoa, spiccano i nomi dei canottieri di Sabaudia Matteo Lodo e Paolo Di Girolamo, entrambi campioni del mondo e campioni europei 2013, e il canoista Antonio Di Caterino, vincitore in K1 1000 della medaglia di bronzo agli Europei.

Presenti, inoltre, Carlo Tranquilli, Direttore Sanitario Istituto Medicina e Scienze dello Sport, Gianfranco Ravà, Presidente Federazione Italiana Cronometristi, Alfio Giomi, neo Presidente Fidal e team manager delle due ultime campagne olimpiche di Alessandra Sensini, Matteo Pellicone, Presidente Fijlkam, Marcello Marchioni e Giovanni Malagò, Membri Giunta CONI, e il Vice Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Marcello Scifoni.

L’evento è stato anche occasione per illustrare la prossima stagione agonistica estiva e invernale, particolarmente densa di appuntamenti importanti per i colori gialloverdi che culminerà, per le discipline estive, con gli eventi mondiali e i Giochi del Mediterraneo. Tra gli interventi apprezzamento totale per il ruolo svolto dalle Fiamme Gialle in favore dalla comunità capitolina è stato espresso dall’On. Alessandro Cochi che ha rimarcato, altresì, le consolidate sinergie che Roma Capitale ha con le Fiamme Gialle. L’Assessore provinciale Patrizia Prestipino, nell’apprezzare le Fiamme Gialle per la loro attività agonistica internazionale ha sottolineato, invece, come sia importante lo sport in questo momento difficile in cui versa il Paese divenendo sempre più fattore di aggregazione per i giovani e questo è possibile anche grazie all’impegno delle Fiamme Gialle.

Il Generale Domenico Campione, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, nel suo intervento ha affermato che: “Il 2012 è stato un anno importante per le Fiamme Gialle culminato con i Giochi Olimpici di Londra dove gli atleti della Guardia di Finanza hanno vinto sette medaglie tra le quali una d’oro alle Paralimpiadi. Tutte medaglie importanti, ma quella di bronzo vinta da Donato e quella d’argento vinta da Sartori e Battisti, tutti nati agonisticamente nelle Sezioni Giovanili, hanno un valore particolare proprio perché sono il frutto del lavoro svolto con i giovani. Questo ci inorgoglisce oltremodo poiché conferma che l’impegno profuso nelle Sezioni Giovanili fin dagli anni ’60 ha dato i frutti sperati e confermati anche dai numerosi risultati conseguiti da tutti gli atleti che vi fanno parte”. Pancalli, infine, si è soffermato sull’aspetto paralimpico e sul risultato ottenuto da Martina Caironi. Un risultato che solo qualche anno fa era impensabile ed oggi, grazie all’impegno prima del Generale Gola e Poi del Generale Campione, questo è stato reso possibile e suggellato da una splendida medaglia d’oro che ha “rotto” gli schemi poiché vedere indossare da un’atleta paralimpica la maglia Fiamme Gialle ha emozionato e prodotto grandi speranze altri giovani atleti paralimpici.

Nel corso della cerimonia sono stati attribuiti il Premio Atleta dell’Anno Fiamme Gialle a Niccolò Campriani, in virtù delle 2 medaglie vinte ai Giochi Olimpici di Londra nel tiro a segno (oro carabina 3 posizioni 50 metri – stabilendo anche i record olimpici della specialità – e argento carabina aria compressa 10 metri) e il Premo alla Carriera a tecnico dei salti Roberto Pericoli, ed allenatore di Fabrizio Donato alle ultime Olimpiadi vincitore della medaglia di bronzo nel triplo, che lascia la Guardia di Finanza per limiti di età. Premio speciale assegnato al fondista Andrea Lalli in virtù del titolo europeo di cross vinto il 9 dicembre 2012 in Ungheria, prima medaglia individuale per l’Italia nella storia della manifestazione. Presenti in sala, oltre a Campriani, Lalli e Donato, anche molti campioni dello sport gialloverde, protagonisti del calendario 2013 tra cui: Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Luigi Samele (scherma), Romano Battisti, Laura Milani, Elisabetta Sancassani, Alessio Sartori (canottaggio), Tania Cagnotto (tuffi), Antonietta Di Martino (atletica), Lucio Maurino, Luca Valdesi (karate) e Pietro Zucchetti a rappresentare la nostra disciplina (vela).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here