SHARE

Ile de Re, Francia- Nel giorno dei festeggiamenti per i suoi primi 25 anni di attività, il cantiere francese Latitude 46 ha diffuso il video dell’ultimo modello: il  Tofinou 16, disegnato da Joubert-Nivel che migliora l’architettura navale e la qualità della vita a bordo rispetto alle sorelle minori.

Il Tofinou 16 è l'ultima arrivata del cantiere francese Latitude 16. A caratterizzarla i grandi volumi degli interni e il pozzetto così spazioso da poterci stivare il tender dietro le timonerie
Il Tofinou 16 è l’ultima arrivata del cantiere francese Latitude 16. A caratterizzarla i grandi volumi degli interni e il pozzetto così spazioso da poterci stivare il tender dietro le timonerie

Specializzato nella progettazione di barche a vela e a motore,l’esordio del cantiere con sede a Ile de Ré è stato firmato dall’architetto Philippe Joubert, dalla cui matita è nato il Tofinou 7, daysailer in cui la tradizione velica francese si sposava con l’utilizzo delle più moderne tecnologie dell’epoca. Eravamo nel 1987 e il primo modello riscosse un discreto successo.

Bisognerà aspettare quattro anni  – siamo nel 1991 – per vedere in acqua un nuovo modello nato negli stabilimenti di Latitude 46. Anche il progetto di questa barca, poco più lunga della sorella – parliamo di 8 metri – ma dotata di tughetta e cabina, fu affidato a Joubert con il quale nel frattempo si era instaurato un rapporto di fiducia e al quale saranno chiesti in futuro diversi disegni. Così Tadorne affianca la scommessa (vinta) dei francesi e infatti ne ripropone l’essenza: eleganza delle linee, semplicità di conduzione, pozzetto ampio e scotte rimandate accanto alla posizione del timoniere.

Il primo progetto del cantiere francese Latitude 46, che quest'anno compie 25 anni, è stato il Tofinou 7, daysailer che coniugava la tradizione velica francese con le più avanzate tecnologie a disposizione nel 1987. Il progetto portava la firma di Philippe Joubert, con il quale il cantiere Latitude lavorerà a lungo
Il primo progetto del cantiere francese Latitude 46, che quest’anno compie 25 anni, è stato il Tofinou 7, daysailer che coniugava la tradizione velica francese con le più avanzate tecnologie a disposizione nel 1987. Il progetto portava la firma di Philippe Joubert

Un’altra tappa fondamentale per il cantiere è rappresentata dalla scelta della dirigenza di aprirsi anche al mondo delle barche a motore. Siamo nel 1995. Prendendo spunto dalle pilotine americane degli anni 30, in pochi anni sono messi in acqua diverse imbarcazioni a motore della lunghezza di 10, 12 e 15 metri. Stiamo parlando della linea Andreyale.

Per rivedere nuovamente Latitude 46 sfornare nuovi modelli di barche a vela, bisognerà aspettare il 2004, anno in cui sarà presentata la sorella maggiore di 9,5 metri, evoluzione delle sorelle più piccole.

Da allora il cantiere francese continuerà a portare avanti entrambi i rami della sua produzione, presentando quasi ogni anno un nuovo modello di imbarcazione. Così, nel mondo velico, saranno costruiti i Tofinou 8, 12 e l’ultimo arrivato di 16 metri.

Il video del Tofinou 16:

Tofinou 16. by LATITUDE 46 from Simeli on Vimeo.

www.classic-boats.com

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here