SHARE

Hamilton Island, Australia- Italiani purtroppo indietro nella quinta giornata del Mondiale UON Laser SB3 ad Hamilton Island. Sono state disputate altre tre prove, che portano il totale a 10 con uno scarto.  La classifica è stata sconvolta dopo ogni prova (perfino durante la notte con la riparazione di due ‘black flag’ di ieri proprio tra i primi 10), ma una costante del Campionato è stata Oleg Zherebtsov con Luka Rodion a bordo di Team Russian, attualmente primo in classifica.

Stenghele in un'issata in boa
Stenghele in un’issata in boa

Nella quinta giornata l’australiano Glenn Bourke ha conquistato un secondo, un quarto e chiuso con un primo posto, che lo portano a 33 punti totali come i leader russi. Il terzo nella classifica generale è Geoff Carveth’s con 36 punti, ancora in grado di ottenere il titolo, impresa che sembra un po’ più complessa per il quarto in provvisoria, un altro inglese, Robert Greenhalgh con 49 punti.

Oggi è stata la giornata peggiore del Campionato per gli italiani di Stenghele: partono con un discreto 13esimo posto, per poi infilare due 22esimi dovuti a un guasto alla femminella del timone: “ Si è mollata quella in basso – ci racconta un deluso Pietro Negri – abbiamo cercato di sistemarla, ma non siamo riusciti, così non eravamo in grado di bolinare, di poppa portavamo la barca abbastanza bene, ma di bolina continuavamo a perdere posizioni nonostante delle buone partenze. Stasera abbiamo riparato il problema, ma non siamo certi che resisterà per entrambe le prove di domani. Speriamo”. Questo inconveniente li fa scivolare al decimo posto, passando dietro agli altri italiani nella top ten, i nuovi arrivati della classe SB20, Altea di Andrea Racchelli, con Enzo Bonini e Alberto Verna. Oggi i ragazzi del lago Maggiore sono stati molto costanti, un 10, 13 e 9, e sono noni in generale. Giornata nella media anche per Borgo Scoperto e NURI, rispettivamente al 29esimo e 39esimo posto..

Domani, per le ultime due prove, si prevedono venti tra SE e NE sui 10-15 nodi. Il Presidente del Comitato, Denis Thompson ha in programma di dare la prima partenza alle 11, per consentire agli equipaggi europei di disarmare e ‘impacchettare’ i propri SB20 e partire, come previsto, venerdì 21 per essere a casa per Natale.

http://www.topyacht.net.au/results/2012/sb20/worlds/SGrp1.htm

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here