SHARE

Sanxenxo, Spagna- Mentre Giovanni Soldini e Maserati sono ancora in stand by a New York per la partenza del tentativo di record sulla rotta new York-San Francisco (annunciato un probabile via da oggi al 31 dicembre), anche la vela spagnola si misura con il marketing oceanico a suon di record. Lo fa con il team allestito da Pedro Campos e il Volvo 70 Mapfre e la rotta più cara alla tradizione spagnola, la Ruta del Descubrimiento da Cadice a San Salvador che ripercorre il viaggio di Cristoforo Colombo del 1492. Si tratta dell’ex Telefonica, Volvo 70 leader per sette mesi dell’ultima Volvo Ocean Race poi conclusa in quarta posizione, che completamente rigriffato con i colori di Mapfre tenterà il record su quella Ruta durante l’attuale stagione invernale.

Mapfre è stato allestito a Sanxenxo e dopo un trasferimento via Baiona e Lisbona sarà a Palos de la Frontera, dove cercherà di battere il record della rotta, passando ancge dall’isola di La Gomera, per rievocare l’esatta rotta di “Colòn”. Il tempo da battere è proprio quello stabilito dal Volvo 70 modificato Maserati di Giovanni Soldini nel febbraio 2012, ovvero 10 giorni 23 ore 9 minuti e 39 secondi a 16,1 nodi di media.

Il Volvo 70 ex Telefonica secondo la nuova griffe Mapfre
Una simulazione grafica del Volvo 70 ex Telefonica secondo la nuova griffe Mapfre

http://desafiomapfre.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here