SHARE

Capo Horn, Cile- Bernard Stamm ha completato l’operazione di rifornimento di gasolio in mare del suo Cheminees Poujolat e nella serata di mercoledì, alle 18:11, ha comunicato alla direzione del Vendee Globe il suo abbandono dalla regata in seguito all’inevitabile squalifica per aiuto esterno. Stamm, dopo aver doppiato Capo Horn alle 12:49UTC di oggi, si è diretto in un ancoraggio ridossato dell’arcipelago delle Wollaston, di cui Capo Horn è appunto l’estrema punta meridionale, dove si è ancorato. Lì si trovava già il velista basco Iñaki Basurko con il suo Imoca 60 Pakea Bizcaïa che, con l’aiuto di un tender, ha rifornito il velista svizzero di 30 litri di gasolio che gli permetteranno di riutilizzare al meglio le sue batterie dopo i problemi agli idrogeneratori che ne hanno compromesso la regata.

Cheminees Poujolat si dirge verso il tender di Iñaki Basurko
Cheminees Poujolat si dirge verso il tender di Iñaki Basurko

Stamm ha poi ripreso il mare con la volontà di concludere comunque il suo Vendee Globe a Les sables d’Olonne, anche se fuor classifica. La prima azione, una volta ricaricate le batterie di bordo, sarà proprio quella di comunicare alla direzione di corsa il suo abbandono dalla regata in seguito all’aiuto esterno.

Ciò non toglie, comunque, che resta pendente l’udienza sulla protesta di Auckland Island, in cui la Giuria Internazionale aveva inizialmente squalificato Stamm per aiuto esterno ma che poi ha riaperto l’udienza dopo che lo skipper elvetico aveva portato il nuovo elemento della testimonianza del comandante russo. A prescindere dalla squalifica ovvia per aiuto esterno, dopo il rifornimento di carburante, ci pare utile avere comunque un pronunciamento della Giuria visto che il caso di un aiuto esterno non richiesto, e che ha salvaguardato la sicurezza dell’imbarcazione con un normale e corretto atto marinaresco, costituisce un precedente fondamentale da chiarire per le prossime edizioni del Vendee Globe.

http://poujoulat.bernard-stamm.com/fr/news/514/operation-de-ravitaillement-reussie.html

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here