SHARE

Marina di Loano- Dopo dieci giorni spesi allenandosi a bordo dell’Extreme 40 messo a disposizione da Luna Rossa Challenge, Team-Italy powered by Stig ha lasciato la Marina di Loano e il suo Yacht Club dove tornerà a radunarsi tra il 5 e il 15 febbraio per completare la preparazione in vista della partecipazione alle Selection Series della Red Bull Youth America’s Cup (San Francisco, 18-24 febbraio).

Enrico Zennaro si è detto particolarmente soddisfatto di come sono andate le cose durante questo inizio d’anno decisamente sui generis: “Il tempo trascorso alla Marina di Loano è davvero volato. Grazie all’organizzazione tecnico-sportiva di Lorenzo Mazza, e al supporto dello Yacht Club Marina di Loano, abbiamo trascorso molte ore in acqua, allenandoci al fronte di condizioni meteo variabili. Abbiamo dovuto far fronte a una serie di problematiche tecniche che, al tirar delle somme, sono servite a trasformare un gruppo di giovani talenti in un vero e proprio team: già dopo pochi giorni i ragazzi hanno messo da parte il pensiero individualista, e hanno abbracciato l’idea di essere parte di un gruppo. Ora, all’interno di Team-Italy powered by Stig si ragiona al plurale”.

Team Italy powered by Stig in allenamento sull'Extreme 40 a Loano. Foto Melandri/Team Italy
Team Italy powered by Stig in allenamento sull’Extreme 40 a Loano. Foto Melandri/Team Italy

Nonostante i ruoli a bordo non siano ancora definiti, e ogni singolo atleta sia stato provato in più posizioni, il binomio Zennaro-Mazza inizia ad avere un’idea di massima di quello che sarà l’assetto del team nelle acque di San Francisco dove, non va dimenticato, si regaterà a bordo degli AC45, i catamarani dotati di ala rigida impiegati durante gli eventi dell’America’s Cup World Series: “Determinare adesso i ruoli di ogni singolo componente sarebbe assolutamente prematuro”, sottolinea Zennaro, “ma nel corso della sessione che si è appena conclusa si sono evidenziate le inclinazioni di ognuno. La situazione resta comunque molto fluida e si definirà nel corso della seconda sessione di allenamento”.

Mentre il team bordeggiava davanti alla Marina di Loano, insieme a ospiti come l’armatore Alessandro Rombelli e il talento Lorenzo Bressani, Lorenzo Zanotto, che ha seguito il progetto sin dai primi passi occupandosi della logistica e degli aspetti commerciali, ha avuto il suo bel da fare per chiudere gli ultimi accordi con i partner e seguire importanti questioni amministrative: “Sono state giornate ricche di impegni: dal momento in cui abbiamo annunciato l’inizio degli allenamenti si è generato un grande interesse attorno al team e diverse sono le aziende che, in aggiunta al main sponsor Gagà Milano, hanno manifestato l’intenzione di supportare il progetto. Oltre a seguire questo genere di rapporti, assieme ai miei collaboratori ho lavorato per dare al team una struttura ben determinata: ci siamo posti l’obiettivo di far sentire ogni singolo atleta parte di qualcosa che, seppur con le dovute proporzioni, assomigli il più possibile a un team di Coppa America. Oggi posso dire che siamo sulla buona strada, grazie anche all’appoggio della Marina di Loano e del Cantiere Amico, che hanno messo a disposizione del team le loro strutture all’avanguardia”.

“Siamo assolutamente soddisfatti di essere accanto a Team-Italy powered by Stig e posso dire che non vediamo l’ora di accogliere nuovamente i ragazzi in vista della seconda sessione di allenamento: nonostante la giovane età, hanno dimostrato un approccio attento e professionale e hanno saputo riconoscere il valore di quanto messo a loro disposizione dal team stesso e dalla Marina di Loano”, commenta Marco Cornacchia, direttore del Marina di Loano, “E’ una sensazione condivisa da quanti compongono gli staff del marina e dello yacht club: tutti si sentono parte del team e hanno garantito piena disponibilità per far fronte alle necessità che un progetto del genere comporta”.

Video intervista al team manager Enrico Zennaro:

Il prossimo appuntamento ufficiale per Team-Italy powered by Stig è fissato per il 4 febbraio a Milano, dove il team verrà presentato alla stampa. La sera stessa management e equipaggio si riuniranno presso la Marina di Loano per iniziare una nuova sessione di allenamenti.

FareVela e Farevelanet sono media partner di Team Italy powered by Stig.

www.team-italy.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here