SHARE

Sono trascorsi diversi anni da quando lo storico cantiere francese, fondato nel 1965 da Henri Wauquiez, presentò il modello corsaiolo della serie Centurion, il 40S. Da allora il boatyard concentrò i propri sforzi nella progettazione di puri cruiser da crociera, dando vita alla gamma Pilot House. Ma le cose erano destinate a cambiare. Infatti, in occasione dello scorso salone nautico di Parigi, è stata data la “lieta novella”: entro la prossima estate un nuovo modello di Centurion tornerà a solcare le acque. Si tratta dell’ammiraglia di 57 piedi che riprende il concept progettuale della sorella minore.

Il layout pulito della coperta dalle linee morbide e senza esasperazioni (anche se la scotta del genoa è esterna, non rende difficoltoso il passaggio grazie ai larghi passavanti) presenta la sezione di prua robusta per affrontare meglio il blu dell’Oceano e una poppa alta per lasciare la scia pulita.

Il Centurion 57 segna il ritorno del cantiere francese
Il Centurion 57 segna il ritorno del cantiere francese Wauquiez alla progettazione di fast cruiser dopo un periodo passato a costruire Pilot House. La nuova ammiraglia riprende il concept della sorella minore

A vincere negli interni sono lusso e comfort. La cura nei dettagli per quadrato e cabine è maniacale. Forse risulta essere un po’ scomodo il tavolo da carteggio, mancando l’apposito schienale. In totale le cabine sono 4, quella a prua dedicata al marinaio, e i bagni 3.

Sul prossimo numero di FareVela l’apertura della rubrica “Coming Soon” sarà dedicata proprio a questo fast cruiser.

Scheda tecnica
progetto    Berret-Racoupeau YD
lunghezza scafo    17,40 m
larghezza    4,95 m
immersione    2,10-2,50 m
dislocamento    18.000 kg
sup. velica    152,00 mq
prezzo    750.000 euro

www.top-yachts.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here