SHARE

Talcahuano, Cile- Pisco Sour, con gli italiani Vasco Vascotto, Alberto Bozan (timoniere) in pozzetto, ha vinto il Mondiale dei Soto 40 che si conclude oggi in Cile. La cilena Pisco Sour di Bernardo Matte ha conquistato il titolo iridato con una prova di anticipo. Il suo score equilibrato (2-3-3-6-1-6-5-8-6) testimonia di un campionato difficile e combattuto. Molto accesa la lotta per il secondo posto tra le cilene Itau, Yali 3 Movistar, Acuario II Mitsubishi e l’argentina Patagonia.

Pisco Sour. Foto Capizzano
Pisco Sour. Foto Capizzano

“Sono proprio felice, per il gruppo, per gli amici che hanno regatato in barca con me e per il risultato sportivo di assoluto prestigio”, sono le parole di Vasco Vascotto, tattico di Pisco Sour, “siamo stati bravi sin dall’inizio rimanendo costanti ed evitando il traffico in partenza che in questa settimana di regate è stato uno dei fattori di rischio da non sottovalutare. Una barca tecnica e molto aggressiva questo Soto 40, ci siamo allenati bene nel 2012 e questo risultato non è arrivato a caso. Voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi, a Guillermo Parada con cui condivido molte regate nella stagione e molti successi, ad Alberto Bolzan che ha dimostrato di essere un grande timoniere, non più promettente, ma già da tempo una certezza, a Bernardo Matte, armatore in tante sfide, gli anni passano ma ci prendiamo ancora delle belle soddisfazioni. La stagione è appena iniziata, non mi rilasso e sono già con la testa alla prossima regata”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here