SHARE

San Francisco, USA- L’America’s Cup di Oracle non brilla certo per partecipazione. Certo, l’appeal degli AC72 è enorme, così come la sfida tecnologica è estremizzata e appassionante, ma i tre team in acqua per le Challenger series, ovvero la Louis Vuitton Cup, sono una prova di quanto la visione di Coutts, pur non priva di fascino, sia fallita alla voce costi. Per cui la sfida ci sarà, ma poi vedremo chi deciderà cosa. Se vincerà ancora Oracle, e in subordine Artemis, la rotta dei multiscafi è scontata, anche se probabilmente ci si fermerà su una dimensione sui 60 piedi tornando alle rande convenzionali steccate. Se vincerà uno tra Emirates Team New Zealand e Luna Rossa gli scenari sono più aperti e si potrebbe anche finire per vedere un monoscafo planante dai costi più abbordabili.

L'AC45 griffato Red Bull sotto al Golden Gate a San Francisco. Foto Martin Raget
L’AC45 griffato Red Bull sotto al Golden Gate a San Francisco. Foto Martin Raget

Tra tante promesse non mantenute del defender, però, ce n’è una che sta riscuotendo successo e pare decisamente indovinata. Ci riferiamo alla Red Bull Youth America’s Cup, che proprio oggi inizia a San Francisco il primo dei due periodi di selezione in vista della fase finale (1-4 settembre). Ben undici team nazionali, suddivisi in sei per il primo gruppo e cinque per il secondo di cui fa parte anche il nostro Team Italy powered by Stig (18-24 febbraio), saranno selezionati dal team Red Bull Yourh AC con gli olimpionici di Tornado austriaci Roman Hagara e Hans Peters Steinacher nella veste di osservatori. Quattro di questi, due per gruppo, approderanno alla fase finale.

Team Italy powered by Stig. Foto Tebaldi
Team Italy powered by Stig. Da sinistra in piedi: Jas Farneti, Giovanni Coccoluto, Laura Cosentino, Francesco Marrai, Matteo Ferraglia. Accosciati: Alessandro Siviero, Simon Sivitz Kosuta, Martino Tortarolo. Foto Tebaldi

L’entusiasmo dei ragazzi under 24 coinvolti è enorme. Lo abbiamo toccato con mano proprio in Team Italy, che sta proseguendo in questi giorni la sua preparazione alla Marina di Loano sotto l’attenta guida di coach Lorenzo Mazza e del team manager Enrico Zennaro. Ma anche a San Francisco non mancano sorrisi e impegno. Il tutto all’impronta di una freschezza atletica e di un entusiasmo che davvero testimoniano quanto la “generazione Facebook” sia appassionata ad Ac45, AC72, ali rigide e velocità. Su questo Russell Coutts aveva ragione e il lampo negli occhi di Simon Sivitz Kosuta, iridato juniores di 470 e uno dei probabili timonieri di Team Italy alla Red Bull, quando ci ha detto che il suo idolo è Jimmy Spithill ne era una conferma.

Una bella idea, che sta avendo un successo che probabilmente neanche in casa Oracle si attendevano. Vi sono anche qui lacune, con pare poche opportunità offerte agli sponsor di ogni team, ma le potenzialità sono tali che lo spettacolo di ragazzi di vent’anni sugli AC45 si annuncia esaltante. I migliori giovani dalle classi olimpiche e di altre esperienze di undici paesi che si misurano su barche avveniristiche, spettacolari e fisiche. Sarà un bel vedere.

Vi racconteremo le emozioni di questi ragazzi direttament da San Francisco, dove saremo presenti dal 16 al 24 febbraio come media partner di Team Italy powered by Stig.

Gli svizzeri in allenamento sui D35
Gli svizzeri di Team Tilt in allenamento sui D35
I sudafricani di Team
I sudafricani di Team i’KaziKati

I due gruppi di selezione

Il primo gruppo, che inizia oggi la selezione pare con un misto di regate e osservazione usando i tre AC45 griffati Red Bull messi a disposizione dall’organizzazione, è composto da:

AUS – Objective Australia
AUT – Team Austria
DEN – Danish Youth Vikings
GER – STG-NRV Youth Team
NZL – Full Metal Jacket Racing
RSA – Team i’KaziKati

Il secondo (18-24 febbraio) vede:

ARG – Arg Youth Team
GBR – GBR Youth Challenge
ITA – Team Italy powered by Stig
POR – ROFF/Cascais Sailing Team
SUI – Team TILT

Gli svizzeri sembrerebbero molto quotati, essendosi allenati a lungo con due Decision 35.

I migliori due di ogni gruppo saranno ammessi alla Red Bull Youth America’s Cup, a cui parteciperanno di diritto i team collegati a quelli delle AC World Series, ovvero:

CHN – China Team / Name TBC
FRA – Energy Team / Name TBC
NZL – Emirates Team New Zealand / skipper Peter Burling, argento olimpico nei 49er
SWE – Artemis Racing / Swedish Youth Challenge
USA – ORACLE TEAM USA / American Youth Sailing Force (SFO)
USA – ORACLE TEAM USA / USA45 Racing (USA)

http://www.americascup.com/en/events/red-bull-youth-americas-cup/Regatta-2013-02-09-San-Francisco-US

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here