SHARE

Santa Marinella- Ottime condizioni di vento, 20-25 nodi da Tramontana, sabato scorso per la settima giornata del Campionato Invernale Este 24 di Santa Marinella. Domenica, l’ottava giornata riserva invece qualche incertezza. Le barche prendono il largo con il mare in bonaccia e alle 11:30 il C.d.R. in mare rimanda la partenza con Intelligenza: il vento è ancora fiacco, soli 4 nodi con progressiva rotazione ad ovest. Un’ora dopo la situazione non sembra cambiare: molti equipaggi, partiti da terra con fiocco pesante, temono di dover rivalutare la strategia di regata. Ma ancora un po’ di pazienza ed il vento sembra finalmente cambiare; cresce velocemente dai 12 ai 15 N e poco dopo le 13:15 ha finalmente inizio la prima prova. In testa, dall’inizio alla fine, la RideCosì.

Este 24 in regata a Santa Marinella
Este 24 in regata a Santa Marinella. Foto Arianna Fratton

Nel primo pomeriggio una bolla di vento sembra mettere a rischio il completo svolgimento della seconda regata, ma una nuova accelerazione garantisce il lieto fine.
L’equipaggio della Poderosa mantiene il primo posto in classifica confermando la propria competitività, seguito con 5 punti di scarto dalla RiDeCosì, che nella seconda giornata di regate consolida la propria posizione con un’agile progressione. Gnam Gnam, nonostante due arrivi mancati nelle ultime 4 prove, prosegue con tenacia il testa a testa con la Ricca d’ Este per la conquista del terzo posto.

Ottimi risultati nella giornata di domenica per la Bushi II: l’equipaggio commenta con soddisfazione quello che finora sembra essere per questa squadra il miglior risultato della stagione. Con calma procede invece in mare Schiava dell’ Este, ancora in fase di rodaggio, che accoglie i propri risultati con autoironia ed intraprendenza.
www.cngm.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here