SHARE

San Francisco, USA- Ultime tormentate miglia per Giovanni Soldini e Maserati prima della conquista del record per monoscafi sulla storica rotta New York-San Francisco. Alle 20:30 di oggi, dopo quindi 44 giorni e 3 ore di navigazione, Maserati era a 518 miglia da San Francisco. Il Volvo 70 italiano è alle prese con un vento leggero in bolina. Per la giornata di domani continuerà la bolina, anche in una buona pressione, ma mano mano che Maserati si avvicinerà alla costa californiana il vento tenderà a diminuire, lasciando prevedere un’ETA a 48/56 ore. Al momento Maserati naviga con un vento instabile che oscilla tra i 9 e i 15 nodi e continua a variare in direzione e intensità.  L’arrivo di Maserati a San Francisco è previsto a questo punto nelle prime ore del 16 febbraio, anche se una buona bolina domani potrebbe far anticipare l’ETA alla serata del 15 (ora italiana) evitando i venti leggerissimi previsti pare per il 16 all’ingresso della Baia.

Maserati nella bolina finale
Maserati nella bolina finale

“Siamo vicini all’arrivo ma queste ultime 500 miglia saranno molto faticose. Cominciamo a sentire la stanchezza e la cambusa è ormai sprovvista di generi alimentari di conforto. Purtroppo le previsioni danno pochissimo vento per le ultime 100 miglia. Speriamo non sia così”.

Il video di ieri:

Giovanni Soldini e gli otto uomini dell’equipaggio di Maserati sonopartiti da New York il 31 dicembre 2012 per tentare di battere il record della storica Rotta dell’Oro, 13.225 miglia da New York a San Francisco. Un arrivo nella mattinata del 16 porterebbe a un tempo finale di 46 giorni e mezzo, di ben 11 giorni inferiore al primato di Parlier e di soli 3 giorni superiore al primato assoluto di Gitana 13.

maserati.soldini.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here