SHARE

Mondello- Un grande 2013 attende il Circolo della Vela Sicilia, che ricordiamo è il club di riferimento della sfida di Luna Rossa Challenge alla 34th America’s Cup. Il Circolo presieduto da Agostino Randazzo propone anche interessanti novità per la sua regata di punta, la Palermo-Montecarlo. Per l’edizione 2013 è programmata infatti l’introduzione di un cancello obbligatorio lungo la rotta, situato davanti all’ìnsenatura di Porto Cervo, che oltre a definire una classifica separata, e valida anche per chi non dovesse tagliare l’arrivo a Montecarlo. Questo speciale Gate Costa Smeralda, nelle intenzioni degli organizzatori e del Comitato di Regata coordinato dal Race Director Alfredo Ricci, vuole favorire la partecipazione di imbarcazioni di tutte le dimensioni. Con la nuova rotta nasce la collaborazione dello Yacht Club Costa Smeralda alla Palermo-Montecarlo.

Esimit alla partenza da Mondello. Foto CV Sicilia
Esimit alla partenza da Mondello. Foto CV Sicilia

La macchina organizzativa della Palermo-Montecarlo 2013 parte in questi giorni, con la pubblicazione del Pre-Bando di Regata e l’apertura delle iscrizioni. I documenti possono essere scaricati dal sito web ufficiale della regata www.palermo-montecarlo.it

La partenza della IX Palermo-Montecarlo è in programma per il 18 agosto 2013 nel Golfo di Mondello. La cerimonia di premiazione a Montecarlo è prevista per il 23 agosto. Confermato anche il programma collaterale che prevede per il 16 agosto l’ormai classica regata di Warm-Up nel golfo di Mondello, e il 17 la serata in onore dei partecipanti alla regata.

Per l’edizione 2013, la Palermo-Montecarlo torna a essere una tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, con il massimo coefficiente, e si conferma tappa del Trofeo d’Altura del Mediterraneo (con le Regate Pirelli, la Tre Golfi e la Rolex Giraglia). Il record della Palermo-Montecarlo appartiene allo yacht più vincente degli ultimi anni, il Maxi di 100 piedi Esimit Europa 2 di Igor Simcic che lo ha stabilito nel 2010: 48 ore, 52 minuti e 21 secondi.

L’ALBO D’ORO

Vincitore overall in tempo corretto – Trofeo Angelo Randazzo
2005    Fata Turchina (First 40.7) di Grazia Alia (S. Canottieri Palermo)
2006    Amer Sports One (VO70) di Agostino Randazzo (CV Sicilia)
2007    Out of the Reach (Maxi 60) di Guido Miani (YC Monaco)
2008    Out of the Reach (Maxi 60) di Guido Miani (YC Monaco)
2009    Libertine-Lauria (Comet 45) di Gabriele Bruni (CC Roggero di Lauria)
2010    Esimit Europa 2 (Maxi 100) di Igor Simcic (YC Monaco)
2011    Lauria Cochina (First 40) di Piergiorgio Fabbri (CC Roggero di Lauria)
2012    Team Lauria (Cookson 50) di Fulvio Garajo e Germana Tognella (CC Roggero di Lauria)

Line-honor (vincitore in tempo reale) – Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita
2005    Steinlager (Maxi ketch)        73 ore, 54 minuti e 11 secondi
2006    Amer Sports One (VO70)        55 ore, 25 minuti e 15 secondi
2007    Steinlager (Maxi ketch)        62 ore, 3 minuti e 19 secondi
2008    Senso One (Maxi 140)        52 ore, 11 minuti e 48 secondi
2009    Idea (Maxi 70)                76 ore, 1 minuto e 15 secondi
2010    Esimit Europa 2 (Maxi 100)        48 ore, 52 minuti e 21 secondi
2011    Esimit Europa 2 (Maxi 100)        50 ore, 52 minuti e 30 secondi
2012    Esimit Europa 2 (maxi 100)         62 ore, 47 minuti

www.palermo-montecarlo.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here