SHARE

Viareggio- Vi presentiamo in anteprima assoluta i primi due rendering del nuovo V47 fast cruiser del cantiere Vismara in costruzione in questi mesi. Il varo è previsto per giugno 2013.

Il nuovo 47 piedi di Vismara sarà varato a giugno del 2013. Un fast cruiser sportivo nelle linee ma dai generosi volumi interni. Da notare i 4 pannelli fotovoltaici dalla capacità nominale di 400W
Il nuovo 47 piedi di Vismara sarà varato a giugno del 2013. Un fast cruiser sportivo nelle linee ma dai generosi volumi interni. Da notare i 4 pannelli fotovoltaici dalla capacità nominale di 400W

A caratterizzare il nuovo V47 sono le sezioni magre di prua e la carena potente. L’assetto sportivo è confermato poi dalla concentrazione dei pesi a centro barca (la doppia timoneria, per esempio, è molto avanzata), dalla poppa rialzata con spigolo per mantenere la scia pulita. Completano il quadro le rotaie del genoa posizionate sopra la tuga, il trasto con scotta di randa alla tedesca e il piano velico generoso.

Il nuovo 47 piedi di Vismara sarà varato a giugno del 2013. Un fast cruiser sportivo nelle linee ma dai generosi volumi interni. Da notare i 4 pannelli fotovoltaici dalla capacità nominale di 400W
Il nuovo 47 piedi di Vismara sarà varato a giugno del 2013. Un fast cruiser sportivo nelle linee ma dai generosi volumi interni. Da notare i 4 pannelli fotovoltaici dalla capacità nominale di 400W

Come fanno sapere dal cantiere, il futuro armatore ha chiesto sì una barca veloce, ma che soddisfacesse prima di tutto l’esigenza di navigare in crociera con la propria famiglia. E il primo risultato è stata la scelta di ridurre la superficie velica.

La chiglia di 2,40 metri è stata appesantita così da assicurare il momento raddrizzante del fast cruiser, qualità importante quando si naviga in equipaggio ridotto.

L'assetto sportivo del 47 piedi è evidente nella scelta di concentrare i pesi a centro barca (come si può vedere nella posizione della doppia timoneria molto avanzata), nell'adozione di trasto con scotta randa alla tedesca e rotaie del genoa posizionate sulla tuga
L’assetto sportivo del 47 piedi è evidente nella scelta di concentrare i pesi a centro barca (come si può vedere nella posizione della doppia timoneria molto avanzata), nell’adozione di trasto con scotta randa alla tedesca e rotaie del genoa posizionate sulla tuga

Ma la vera novità di questo progetto è l’adozione di pannelli fotovoltaici ad alta efficienza, posizionati a filo della tuga piatta e ricca di finestrature. Per migliorare la carica i quattro pannelli Solbian saranno collegati ciascuno ad un proprio regolatore, garantendo così anche la stabilità del sistema e la durata delle batterie.

La capacità nominale dei pannelli è di ben 400 W e pertanto si stima che,  grazie anche a una scelta di componenti tecnologicamente avanzati e dai consumi ridottissimi, l’imbarcazione sarà pienamente autosufficiente  dal punto di vista dell’elettricità di bordo

Ancora poco si sa degli interni, il cui layout dovrebbe comunque prevedere la cabina armatoriale a prua con bagno dedicato e box doccia separato e due cabine simmetriche a poppa provviste di bagno in comune. La cucina avrà la tradizionale forma a C.

Scheda tecnica:

 

DIMENSIONI PRINCIPALI  
Lunghezza fuoritutto*15.30 m
LWL*14.31 m
Larghezza*4,00 m
Dislocamento*8000 kg
FL DISPL.*9000 kg
Immersione*2.40 m
MotoreVolvo D2 55 with sail drive
Velocità max9,5 kts
Velocità max a mezzo carico*8,5 kts
NOTE* Le misure di progetto verranno ottimizzate in fase costruttiva in accordo con l’evolversi del progetto

 www.vismaramarine.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here