SHARE

Venezia- Il Salone Nautico di Venezia, arrivato alla sua XII edizione, è una manifestazione che si rivolge alla piccola e media nautica durante il quale saranno esposti principalmente modelli di barche fino ai 10 metri. Ampio spazio sarà inoltre dedicato ai servizi al diportista, all’accessoristica after-market e agli sport del remo e della vela. Inoltre, come fanno sapere gli organizzatori, l’evento ha ricevuto il patrocinio del CNA Produzione Nautica Nazionale, a suggello del legame tra la manifestazione e il mondo della piccola e media nautica.

Il Salone Nautico Internazionale di Venezia, in programma a Parco San Giuliano dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile 2013, è organizzato da Expo Venice in collaborazione con PadovaFiere, società del Gruppo francese GL Events. Si inaugura così una partnership industriale tra le due società per lo sviluppo di attività fieristiche nell’asse Venezia-Padova, in un percorso comune in previsione dell’Expo 2015.

Un percorso che oltretutto conferma la tendenza alla razionalizzazione degli eventi nautici dell’Alto Adriatico. Quest’anno infatti il Salone Nautico gioca in tandem con MondoMare di PadovaFiere, evento in programma a marzo e dedicato alla nautica, alla pesca e alla subacquea. Obiettivo del salone è mantenere una curva in crescita: secondo i dati rilasciati dagli organizzatori, nel 2012 il Salone di Venezia aveva segnato un +30% di espositori e barche in mostra rispetto al 2011.

prova

“Forte dei numeri in crescita dell’edizione 2012, il Salone di Venezia pensa in grande,” afferma il curatore del Salone Nautico di Venezia, Lorenzo Pollicardo, “l’obiettivo è allargare ulteriormente il numero delle aziende espositrici provenienti dal centro sud Italia e dalle nazioni confinanti. Per fare questo è necessaria la presenza del “nocciolo duro” delle aziende del Territorio, quest’anno ancora più ampiamente rappresentate grazie al coinvolgimento del Distretto della Cantieristica Nautica Veneziana.”

La fiera sarà inoltre arricchita da un articolato programma di convegni, nel corso dei quali saranno trattate le tematiche come il turismo, le questioni di carattere fiscale e  normativo, la mobilità e l’ambiente. Spazio inoltre alle prove in acqua di imbarcazioni e alla dimostrazioni di sport nautici. A tal proposito è da registrare il rinnovo dell’accordo con il Polo Nautico Puntasangiuliano che riunisce cinque associazioni sportive (Canoa Club Mestre a.s.d., Canottieri Mestre a.s.d., Circolo della Vela Mestre a.s.d., Circolo Velico Casanova a.s.d., Gruppo Sportivo Voga Veneta Mestre). Nei giorni metterà a disposizione i propri istruttori e le proprie attrezzature per dimostrazioni di canoa, kayak, deriva.

Sempre in tema di novità si segnala la partecipazione del Consorzio Hydrogen Park che presenterà il prototipo di imbarcazione ad idrogeno “Accadue”, realizzata da Venezia Tecnologie grazie ad un progetto di ricerca co-finanziato dalla Regione Veneto e dal Ministero dell’Ambiente, nell’ambito dell’Accordo di programma per l’Idrogeno a Porto Marghera. Hydrogen Park curerà inoltre l’organizzazione di un convegno sulla mobilità sostenibile.

Tra le novità del Salone è inoltre l’istituzione di un premio alla memoria di Gianfranco Pontel, compianto Presidente di Assonautica Nazionale scomparso nell’agosto di quest’anno. In collaborazione con Assonautica Venezia verrà consegnato un premio alla personalità che nel corso dell’anno si è maggiormente distinta per meriti inerenti alla nautica. Contestualmente al Salone si terranno il II Trofeo Hilton Garden Inn per imbarcazioni dinghy e una regata organizzata da AWIV, Associazione Windsurf Irombeach Venezia.

www.salonenauticodivenezia.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here