SHARE

Santa Marinella- A Santa Marinella si chiude l’Invernale 2012/13 degli este 24. L’ennesimo colpo di coda di questa stagione veramente bizzarra, freddo, mare mosso e gelo hanno costretto gli equipaggi a “saltare” l’ultimo week end della “stagione fredda”. Malgrado tutto, grazie alla riprogrammazione delle regate da parte del Comitato Organizzatore si sono disputate ben dieci prove. Non sono di certo mancate le emozioni e tanti leader di giornata, un circuito che ha visto in acqua ben 24 imbarcazioni partecipare e darsi battaglia sul campo di regata di Santa Marinella. Gli equipaggi si sono sfidati dando dimostrazione della crescita della flotta e il livellamento verso l’alto di tutto il gruppo. Molti sono cresciuti grazie all’affiatamento e alla scelta di nuovi materiali, altri per l’innesto di nuovi componenti che hanno subito apprezzato le qualità di questa imbarcazione che continua a riscuotere successo tra gli armatori esigenti che cercano prestazioni e divertimento allo stesso tempo. Tra le novità di quest’anno è doveroso ricordare Vincenzo De Maria su Achab Gnam Gnam (2 primi posti nel penultimo week end) e Luca Tubaro su Gorditos, giovane promessa del CCAniene.

Foto di gruppo alla premiazione dell'Invernale Este 24
Foto di gruppo alla premiazione dell’Invernale Este 24

In testa alla classifica, con lo scarto di un terzo e quinto posto, è Roberto Ugolini, LA PODEROSA AGT CV3V , equipaggio che ha lavorato per tutta la stagione curando l’assetto e i materiali, in prospettiva del circuito che prenderà vita a fine marzo. Seconda piazza per Alessandro Maria Rinaldi, RiDeCoSì CCAniene, Il Presidente della Classe, nonché Campione Italiano in carica ha dimostrato di avere un equipaggio sempre molto rodato e di saper gestire il turn-over al timone con Roberto Emanuele de Felice. Terzo posto per Marco Flemma, RICCA D’ESTE CVR grande slam srl, due settimi posti scartati a dimostrazione della costanza nelle prestazioni del team.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here