SHARE

Miami, USA- Seconda giornata del Gaastra Mondiale TP52 a Miami. Azzurra (3-5) scivola al secondo posto a un punto di distacco da Ran (1-1), condotta dall’inventore di Skype, Niklas Zennstroem. Le regate continuano fino a sabato.

Il secondo giorno del Mondiale TP52 a Miami ha visto un vento da nordovest, instabile, tra i 16 e i 22 nodi, con raffiche imprevedibili che hanno giocato brutti scherzi. La giornata era iniziata bene per Azzurra, al comando alla prima boa di bolina dopo un’ottima partenza. Ma nel successivo lasco, una raffica inaspettata riavvicina gli inseguitori vanificando lo sforzo di Azzurra. Al gate di poppa, girato assieme a Ran, gli arbitri in acqua comminano ad Azzurra una penalità. Compiuto il giro su se stessa, si ritrova in terza posizione, che mantiene fino all’arrivo, dietro a Ran, primo, e Quantum.

Azzurra in regata a Miami
Azzurra in regata a Miami

Nella seconda regata, molto combattuta e spettacolare, Azzurra gira la prima boa di bolina in seconda posizione, affiancata a Ran e dietro a Quantum. Nel successivo lasco, la scelta tattica di navigare sulla destra attaccando gli americani viene vanificata da una raffica che spinge Ran e Vesper, sulla sinistra, al comando. Nell’ultima bolina Azzurra si alterna più volte in quarta posizione con Gladiator, ma alla fine la spunta la barca britannica. Con la doppietta odierna, Ran si porta in vantaggio su Azzurra per un punto. Quantum recupera ma rimane terzo.

Dichiarazioni del giorno

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una giornata difficile nella quale le cose non sono andate per il verso giusto. Abbiamo pagato a caro prezzo ogni più piccolo errore commesso, ma non dobbiamo caricare questi fatti di un’importanza maggiore del dovuto. Ci sono giornate nelle quale tutto gira perfettamente e altre in cui le cose non vanno come dovrebbero. Valuteremo con attenzione quello che non abbiamo fatto bene e ci concentreremo sulle restanti sette regate. La strada è ancora lunga e le prime tre barche sono di fatto appaiate, facciamo conto di esserci solo allenati nei primi due giorni, da domani comincia il Mondiale”.

Vasco Vascotto, tattico: “In questi momenti preferisco guardare al lato positivo delle cose. Siamo secondi a un solo punto, le tre top boat sono racchiuse nell’arco di tre punti, questo la dice lunga sul livello agonistico e i giochi sono ancora apertissimi. Abbiamo fatto due ottime partenze in entrambe le regate, nella prima poppa eravamo nettamente in testa ma Eolo ha voluto fare un bel regalo ai nostri inseguitori. Questo ha generato la situazione che ci è costata una penalità che non vogliamo discutere, ma pensavamo onestamente di essere stati noi i danneggiati da Ran, non viceversa… Anche nella seconda regata il vento ci ha fatto pagare troppo piccoli errori, o meglio, ha beneficiato molto chi si è trovato dalla parte opposta alla nostra non per sua scelta”.

Il Gaastra 52 World Championship continua fino a sabato 9 febbraio. Partenza prevista alle ore 12.30 locali, 18.30 in Italia.

www.52superseries.com

www.azzurra.it

Gaastra 52 World Championships dopo 4 prove
1 Rán Racing (Zennström, SWE)  10pts (7,1,1,1)
2 Azzurra (Roemmers, ITA) 11 pts (1,2,3,5)
3 Quantum Racing (De Vos, USA) 12pts (3,4,2,3)
4 Gladiator (Langley, GBR) 17pts (2,6,5,4)
5 Vesper (Swartz, USA) 19pts (5,5,7,2)
6 Interlodge (Fragomen, USA) 22pts (4,7,4,7)
7 Rio (Moshayedi, USA) 25pts (8, 3,8,6)
8 Gaastra-Pro (Blees, NED) 28pts (6,8,6,8)

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here