SHARE
Il nuovo dissalatore Progress di Selmar consente riduzione dei consumi e, grazie alla sua struttura compatta, un minor ingombro. Eroga fino a 50 litri per ora
Il nuovo dissalatore Progress di Selmar consente riduzione dei consumi e, grazie alla sua struttura compatta, un minor ingombro. Eroga fino a 50 litri per ora

Marsala- Selmar presenta la nuova serie di dissalatori a osmosi inversa Progress, studiata per ridurre i consumi energetici lo spazio occupato a bordo grazie alla sua struttura in acciaio inox compatta. Ogni singolo componente è sottoposto a continui e severi test di collaudo, per garantire un efficiente funzionamento nel tempo, assicurando requisiti di robustezza e affidabilità.

Dunque il nuovo dissalatore Selmar è semplice da gestire e garantisce bassi consumi energetici e allo stesso tempo assicura una fonte di acqua pura per il comfort di tutti coloro che vivono in barca.

I dissalatori Progress, ideali per essere installati su imbarcazioni sprovviste di generatore, hanno un’alimentazione a 12 o 24 Volt e possono funzionare alimentati da batterie dotate di generatore eolico o da pannelli fotovoltaici. Sono semplici da installare  e richiedono una ridotta manutenzione.

I modelli standard sono disponibili con portate a partire da 15 litri/ora fino a 50 litri/ora. Sono dotati di una centralina elettronica a microcontrollore per la gestione e il monitoraggio della sezione di dissalazione e da un controller a display LCD in grado di gestire e monitorare la sezione della climatizzazione e quella di depurazione d’aria incorporata.

Tra i suoi accessori ci sono gli speciali vessel (contenitori di membrane) realizzati in fibra di carbonio e il nuovo prefiltro di sicurezza a lunga autonomia, costruito esternamente in acciao inox e progettato per una maggiore durata dell’elemento filtrante e per un funzionamento ottimale del sistema osmosi inversa.

Il sistema  Progress Low Energy, con alimentazione elettrica a 12 o 24 Volt, è in grado offrire 50 litri/ora ma con un consumo energetico ridotto  (il consumo è ridotto di almeno 11 A rispetto ai modelli standard con alimentazione a 12 o 24 Volt) . Grazie  al suo Sistema di Recupero Energetico, il Progress Low Energy può finalmente essere alimentato direttamente dalle batterie di bordo e quindi erogare acqua dolce senza dover necessariamente dipendere dal generatore di corrente.

www.selmar.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here