SHARE

Auckland, Nuova Zelanda- I vari pezzi del puzzle Volvo Ocean 65 sono ormai vicini alla composizione finale. Da Green Marine, in Inghilterra, sono infatti iniziate le operazioni di assemblaggio dello scafo arrivato da Persico Marine e della coperta prodotta da Multiplast in Bretagna, con l’aggiunta di alcune componenti costruite da Decision in Svizzera. Dall’altra parte del mondo, a conferma di quanto il nuovo monotipo da regata oceanica sia un progetto globale (ricordiamo che il design è dello Studio Farr di Annapolis), giunge un aggiornamento sulla produzione degli alberi. Southern Spars ad Auckland è da alcuni anni leader nel settore per le grandi regate internazionali ed è proprio lì che le videocamere della Volvo Ocean Race sono andate per fare il punto sulla produzione degli alberi. Ricordiamo che, come tutto il resto dei Volvo Ocean 65, anche alberi e antenne saranno assolutamente identici tra loro.

Rob Salthouse controlla lo stato dei lavori degli alberti in costruzione da Southern Spars. Foto Volvo Ocean Race
Rob Salthouse controlla lo stato dei lavori degli alberti in costruzione da Southern Spars. Foto Volvo Ocean Race

Proprio quello degli alberi, dopo i disalberamenti occorsi (ad Abu Dhabi, Puma, Groupama e una grave avaria a Sanya) nella scorsa edizione, è uno dei punti più delicati, viste le sollecitazioni che i Volvo Ocean 65 saranno chiamati a dover sopportare nei mari di tutto il mondo.

Nello specifico due rig (alberi, boma, crocette e sartiame) sono già pronti, con altri cinque in produzione. Southern Spars fornirà tutti gli alberi, i boma e il sartiame delle edizioni 2014-15 e 2017-18 della regata. I primi alberi completi saranno spediti a Green Marine il prossimo mese, secondo quanto dichiarato dai responsabili di Southern Spars. Gli alberi 3, 4 e 5 sono in fase di allestimento e pittura, mentre il numero 6 e 7 sono in fase di laminazione.

Un particolare della lavorazione dei terminali delle crocette. Foto Volvo Ocean Race
Un particolare della lavorazione dei terminali delle crocette. Foto Volvo Ocean Race

Nel video, realizzato dall’ex media man crew di Camper Hamish Hooper e diffuso da Volvo Ocean Race, il veterano della Volvo ed esperto di rig Rob Salthouse verifica la lavorazione da Southern Spars ad Auckland, soffermandosi proprio sull’assoluta monotipia degli alberi stessi.

 

www.volvooceanrace.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here