SHARE

La Grande Motte, Francia- Dal 10 al 14 aprile toccherà a La Grand Motte, presso Montpellier, ospitare per la seconda volta il più importante salone nautico itinerante dedicato ai multiscafi. Quattro edizioni che hanno visto alternarsi le città francesi di Lorient e La Grande Motte e che anno dopo anno richiama sempre un numero maggiore di visitatori, tanto che nel 2012 i botteghini della città bretone hanno venduto più di 12.000 biglietti, di cui il 35 per cento acquistato da stranieri.

Dopo le esposizioni organizzate a Cape Town, in Sudafrica, a Shenzen, in Cina, ancora una volta è stato chiesto ai nostri cugini d’Oltralpe di allestire un salone che richiami cantieri, armatori e semplici visitatori. E di nuovo non è stata casuale la scelta della piccola città che si affaccia sul Mar Mediterraneo. Se da una parte infatti si conferma la volontà di affidare ai francesi un salone che sentono proprio (non dimentichiamoci che sono tra i primi costruttori al mondo in multiscafi per il diporto), dall’altra emerge con forza la necessità di valorizzare quel Mare Nostrum che ha sempre esercitato un fascino irresistibile nei navigatori, come spiegano proprio gli organizzatori.

Vista dall'alto della struttura che ospiterà la IV edizione del salone internazionale dedicato ai multiscafi. La Grand Motte ospiterà l'evento dal 10 al 14 aprile
Vista dall’alto della struttura che ospiterà la IV edizione del salone internazionale dedicato ai multiscafi. La Grand Motte ospiterà l’evento dal 10 al 14 aprile

Un appuntamento che si preannuncia ricco di novità visto che già moltissimi cantieri hanno dato la conferma della propria presenza. Dunque un’occasione per vedere tutte le novità più interessanti del settore, partendo dai padroni di casa di Lagoon con il loro 52 piedi o dal Cumberland 47 di Fountaine Pajot. Ma saranno presenti anche l’atteso Leopard 48, già esposto allo scorso salone di Annapolis; il C329, il trimarano in alluminio proveniente dalla Tunisia; il Bamba 50, che debutterà proprio in questa occasione. Ma ancora si potranno provare i catamarani Outremer (tra l’altro il 5X si è aggiudicato l’ambito premio allo scorso European Yacht of the Year), tutta la linea di catamarani sportivi firmati Catana, cantiere assai prolifico in questi ultimi due anni, il Nautitech 542. E a tal proposito si vocifera che ci sarà l’occasione per conoscere i progetti del nuovissimo Nautitech 442 e 482. Ma il salone internazionale segnerà il debutto anche di altre due barche: l’Ocean Voyager 53 e il Tag 60.
Secondo le stime degli organizzatori, alla fine saranno esposte circa 60 imbarcazioni. In più è già stato allestito il villaggio dedicato all’accessoristica, agli stand delle assicurazioni e dei progettisti, oltre a diverse aree di svago e incontro.

La pianta mostra l'organizzazione del salone  per settori: a sinistra i catamarani, sui moli a destra i trimarani, multiscafi a motore di fronte alla struttura circolare
La pianta mostra l’organizzazione del salone per settori: a sinistra i catamarani, sui moli a destra i trimarani, multiscafi a motore di fronte alla struttura circolare

Secondo quanto riportato dalla testata Multihulls World, esiste la possibilità che gli organizzatori riprendano la brillante idea (già tentata l’anno scorso a Lorient ma non andata in porto a causa delle cattive condizioni meteorologiche) di organizzare regate fra i multiscafi esposti. Un modo divertente per saggiare fin da subito le qualità e le potenzialità dei futuri padroni del mare a due e tre scafi.

Per chi fosse interessato a visitare il salone di La Grande Motte, sarà visitabile dalle 10 alle 19. Costo del biglietto: 6 euro per gli adulti e sotto i 12 anni l’ingresso è gratuito.

www.les-salons-du-multicoque.com

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here