SHARE

Anzio- 76 velisti Juniores e 60 Cadetti hanno partecipato ad Anzio alla IX edizione del Trofeo Ronny Radeglia per la classe Optimist,  valido come prima prova del Campionato Zonale. Una splendida giornata di sole ha accolto i partecipanti e il vento non è certo mancato, con un bel Maestrale che dai 14 nodi iniziali è aumentato fino ai 22-25 nodi dell’ultima prova. L’assistenza in mare ha lavorato a pieno regime gestendo senza problemi i numerosi velisti in affanno per le condizioni impegnative, soprattutto tra i più giovani Cadetti.

Optimist in regata ad Anzio. Foto Carta
Optimist in regata ad Anzio. Foto Carta

Tra gli Juniores, che hanno disputato tre belle prove, vittoria di Andrea Orlando del Nauticlub Castelfusano (2-3-2) che ha preceduto Riccardo Sepe del Circolo Vela Roma (1-2-8) e Davide Traini (4-11-4) sempre del Nauticlub Castelfusano. Prima femminile e quarta assoluta Matilde Picarazzi (7-15-3) del Circolo Vela Roma.

Netta vittoria nei Cadetti di Gabriele Centrone del Centro Velico 3V (1-1) davanti a Giulia Sepe del Circolo Vela Roma (2-2) premiata anche come prima delle ragazze. Al terzo posto un altro timoniere del 3V, Tommaso Zullo (4-6).

Nel corso della premiazione sono stati consegnati dalla figlia di Ronaldo Radeglia i Trofei Challenge Ronny Radeglia per Juniores e Cadetti, messi in palio dal Comitato IV Zona FIV. Ronaldo Radeglia è stato ricordato dal Consigliere Federale Fabrizio Gagliardi come un grande e appassionato dirigente del Comitato Zonale e del Circolo della Vela di Roma. “Ronny mi ha lasciato un ricordo indelebile e la sua capacità di ascoltare mi ha insegnato molto”. Gagliardi ha poi ricordato con belle parole il giovanissimo Luca Paolillo, già vincitore di tre edizioni di questo Trofeo, tragicamente scomparso in un incidente due anni fa.

Grande soddisfazione per Mario de Grenet, Presidente del Circolo della Vela di Roma che ha organizzato l’evento: “Siamo sempre felici di ospitare gli Optimist e li aspettiamo l’anno prossimo ancora più numerosi”.

www.cvroma.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here