SHARE

Genova- Dopo il successo della dura Arcipelago 650 del CV Talamone, la flotta mediterranea dei Mini 650 prende il via sabato 13 aprile dalle banchine dello Yacht Club Italiano a Genova per la VII edizione del Gran Premio d’Italia. Sono ben 28 le barche iscritte per una prova che è ormai una classica del Mediterraneo e che richiama velisti provenienti da tutto il mondo. Quest’anno le nazioni rappresentate sono addirittura otto: Australia, Spagna, Svizzera, Gran Bretagna, Francia, Germania, Stati Uniti e Italia.  La partenza è in programma alle 12.

La partenza dell'edizione 2012 del GP d'Italia
La partenza dell’edizione 2012 del GP d’Italia

Il Gran Premio Mini 6.50 si disputa in doppio ed è nato nel 2006 per volontà della Classe Mini e dello Yacht Club Italiano.
Principale regata d’altura italiana dedicata alla classe, ha riscosso negli anni un successo sempre maggiore, perchè porta i partecipanti ad affrontare le condizioni più varie, dalle lunghe navigazioni d’altura a quelle più tecniche tra le isole dell’arcipelago toscano.  Il percorso, lungo ben 530 miglia, si snoda sulla rotta Genova – Isola della Capraia – Caletta – Giannutri – Genova. L’arrivo a Genova è previsto circa 5 giorni dopo la partenza, a seconda delle condizioni meteo, mentre la premiazione si terrà sabato 20 alle 13. L’andamento della regata può essere seguito in tempo reale agli indirizzi www.yci.it o www.gpi-mini650.com

Gli iscritti
Le 28 imbarcazioni iscritte, al solito, sono suddivise nelle categorie Serie e Proto. Occhi puntati sull’equipaggio portacolori dello Yacht Club Italiano, composto da Alberto Bona e Piero Platone a bordo di Big Jim.
La storia di Alberto Bona, classe 1986, comincia nel 2006 quando poco più che ventenne compie la traversata da La Spezia alla Corsica su una barca lunga solo 2 metri che aveva costruito nel suo garage. Dopo ottimi risultati nelle regate d’altura si dedica alla vela in solitario. Nel 2012 è Campione Italiano Mini 6.50 e vince la Mini Barcelona. Oggi si sta preparando per la Mini Transat.
A dargli filo da torcere ci saranno i vincitori della scorsa edizione del GP Mini 6.50, i francesi Pascal Braud e Clément Segard su 13 Au Large, il conosciutissimo velista e progettista francese Sam Manuard che regaterà a bordo di Tip Top Too con lo spagnolo Carlos Lizancos, il velista italiano – vincitore della Around Islands Race 2012 – Andrea Pendibene su Marina Militare, Andrea Iacopini e Tommaso Stella con Umpa Lumpa e Stefano Paltrinieri e Gianluca Gelmini su Exing 99.

Purtroppo occorre segnalare il naufragio del proto spagnolo El Bicho del duo Torres-Vila, perso durante il trasferimento verso Genova, come raccontiamo nella news dedicata.

La lista degli iscritti:

1
816
EwsonRacing
P
R. Hewson
J. Lache
2
835
Argo1
P
J. Mirò
C. Sanmartin
3
284
Navman
P
A. Roura
E. Greck
4
431
Reyno de Navarra
P
C. Lizancos
S. Manuard
5
438
Artemis
S
N. Curwen
O. Bond
6
513
Yak
P
M. Gallo
M. Miegge
7
682
Umpa Lumpa
S
A. Iacopini
T. Stella
8
146
Hasta Siempre
P
G. Francese
F. Zirone
9
659
Mad Spaniel
S
T. Pircher
L. Tosi
10
240
Sampaquita
P
B. Garcia
D. Costa
11
5
Paris Texas
P
L. Mechin
S. Duculty
12
608
Janaina
S
A. Castelli
M. Masetti
13
691
Inteman
S
J.D. Martin
J. Benassar V.
14
746
Colibri – Chevaux du Beal
S
P. Loulier
M. Claveau
15
502
13 Au Large
S
P. Braud
C. Segard
16
721
Moitouseul
S
M. Rossi
A. Frassinetti
17
654
TurTur
S
J. Jimenez
A. Alcazar
18
716
www.jeffreymacfarlane.com
P
J. MacFarlane
A. Fornaro
19
631
MaVie Go-Sail.it
P
A. Farina
F. Pii
20
556
Your Sail
S
F. Cuciuc
R. Righetti
21
173
Exing99
P
G. Gelmini
S. Paltrinieri
22
622
Big Jim
S
P. Platone
A. Bona
23
519
Peter Punk
S
P. Pasanau
F. Carbonell
24
269
Grassi Group
S
M. Grassi
G. Pantuso
25
625
Caribou
P
H. Masekowitz
C. Idier
26
520
Marina Militare
S
A. Pendibene
G. Valsecchi
27
538
Jolly Roger
S
M. Ciccarelli
F. Guidetti
28
838
Magnum Sport Cost
P
Y. Firsov
R. Fayzullin

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here