SHARE

Napoli- Tra i protagonisti delle AC World Series di Napoli c’è Tom Slingsby, il campionissimo australiano oro olimpico nei Laser a Weymouth e più volte iridato. Qui è al timone di Oracle Team USA, visto che Jimmy Spithill è rimasto a San Francisco per seguire il varo del secondo AC72, previsto per il prossimo 23 aprile. Slingsby, che insieme a Ben Ainslie è forse il più talentuoso velista al momento in circolazione, ha ottenuto oggi un secondo e un sesto posto.

Tom Slingsby al timone di Oracle Team USA oggi a Napoli. Foto Olaf Pignataro
Tom Slingsby al timone di Oracle Team USA oggi a Napoli. Foto Olaf Pignataro

Faccia da bravo ragazzo, capelli rossi e lentiggini, Slingsby ci ha detto di valutare se proseguire con le classi olimpiche dopo la Coppa America. “Ma nel caso sarà il Finn, visto che ormai sono un po’ troppo pesante per il Laser, comunque ho un cinquanta per cento di possibilità di restare nel circuito olimpico al momento”.

Lo abbiamo intervistato dopo le due regate di oggi. Ecco il video:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here