SHARE

Napoli- Grandi Francesco Bruni e Luna Rossa Swordfish: vincono race 7 recuperando dopo una penalità causata dall’aver oltreppasato i limiti virtuali del campo di regata. Swordfish è riuscita a trovare la concentrazione, cosa non facile dopo la beffa del match race, e a risalire bene nella seconda bolina andando a girare la boa di sinistra del cancello mentre Oracle andava a destra. Uno da una parte e uno dall’altra, quindi. A quel punto solo una raffica poteva decidere la regata. Bruni ha trovato più pressione a sinistra e ha infilato Slingsby che regatava sotto le scogliere di Via Caracciolo. Swordfish è andato quindi a vincere davanti a un pubblico enorme letteralmente impazzito di gioia. Entusiasmo smisurato sia a terra sia a bordo di Luna Rossa, dove Francesco Bruni, Max Sirena, Manuel Modena, Xabi Fernandez e Paul Campbell-James si sono scatenati nei festeggiamenti.

Luna Rossa vince pertanto le ACWS di Napoli grazie ai 40 punti della regata finale, che lo portano a pari punti con Oracle team USA a 80. Swordfish vince grazie alla vittoria nella SuperSunday Regatta. Bruni protagonista della settimana, quindi, con un secondo posto nel match race e la vittoria nelle regate di flotta.

Francesco Bruni abbraccia Max Sirena, con loro Manuel Modena, Paul Campbell-James e Xabi Fernandez, vincitori con Luna Rossa Swordfish delle ACWS Naples. Foto Martin Raget
Francesco Bruni abbraccia Max Sirena, con loro Manuel Modena, Paul Campbell-James e Xabi Fernandez, vincitori con Luna Rossa Swordfish delle ACWS Naples. Foto Martin Raget

“Questo era l’unico modo per dimenticare cosa era successo nel match race”, ha detto Bruni subito dopo l’arrivo, “E’ un grande giorno oggi, ce l’abbiamo fatta, ma voglio precisare bene che questa è una vittoria di team, di tutto il team, dai ragazzi che la scorsa notte hanno riparato in tempo Swordfish, ai ragazzi di Piranha e all’equipaggio di Swordfish”.

Francesco Bruni con i media dopo la vittoria. Foto Tognozzi
Francesco Bruni con i media dopo la vittoria. Foto Tognozzi

Le dichiarazioni subito dopo l’arrivo a terra del team leader Francesco Bertelli, a cui si aggiunge il protagonista dlla giornata Francesco Bruni, in un efficace siparietto a due:

Decine di migliaia gli spettatori che hanno applaudito Luna Rossa Swordfish e tutti gli altri team sul palco dell’AC Village. Le presenza nella settimana dell’evento sono state calcolate in alcune centinaia di migliaia. Un successo enorme per questo evento, che ha trasformato i velisti in veri e propri divi dello sport.

Una folla enorme ha seguito oggi la conclusione delle ACWS a Napoli. Foto Olaf Pignataro
Una folla enorme ha seguito oggi la conclusione delle ACWS a Napoli. Foto Olaf Pignataro

Francesco Bruni si è confermato un gran timoniere, oltre che tattico di gran valore (ma si sapeva già). Bertelli ha tenuto a precisare che per l’AC72 è un lavoro di team, con una barca che dovrà essere veloce e che il timoniere designato, Chris Draper, è molto rapido con il 72. Bruni ha risposto annuendo con un “E ora ci serve una barca veloce per San Francisco”. Dalle parole dei due resta la sensazione che a San Francisco qualche partenza al timone il palermitano la farà senz’altro, viste le sue qualità di match racer, confermate anche dalla splendida partenza di oggi in cui ha letteralmente “parcheggiato” Tom Slingsby fuori dalla linea di start. “Era la prima volta che timonavo un catamarano”, ha detto Bruni, “e alla vigilia mi sarei accontentatro di fare a metà classifica, ve lo posso giurare”.

Tom Slingsby festeggia il successo nell'evento a Match Race. Foto Olaf Pignataro
Tom Slingsby festeggia il successo nell’evento a Match Race. Foto Olaf Pignataro

Piranha ha concluso al terzo posto, rimontando nella classifica finale delle ACWS Napoli fino al quarto posto. ETNZL conclude sesta la regata finale ed è terza nella classifica finale. Oracle Slingsby ha vinto l’evento a match race, dopo un’incredibile rimonta su Swordfish. Oracle Team USA ha vinto le ACWS 2012-2013.

verall
Stdg
TeamRace
2013-04-18
Race
2013-04-18
Race
2013-04-19
Race
2013-04-19
Race
2013-04-20
Race
2013-04-20
Race
2013-04-21
Total
Pts
StdgPtsStdgPtsStdgPtsStdgPtsStdgPtsStdgPtsStdgPts
1LUNA ROSSA SWORDFISH575739DNF05721014080
2ORACLE TEAM USA SLINGSBY210661122102105722580
3EMIRATES TEAM NZ11248573911211261171
4LUNA ROSSA PIRANHA482104857394832070
5J.P. MORGAN BAR391126648483951365
6ENERGY TEAM7539210112DNS06641658
7ARTEMIS WHITE6675757566848940
8HS RACING84938466847571036
9CHINA TEAM9384938475939830

E si vede per la prima volta il secondo AC72 di Oracle…

A San Francisco, intanto, si è vista oggi la prima foto del secondo AC72 di Oracle Team USA che difenderà la 34th Coppa America il prossimo settembre. Eccola (courtesy Webb/Oracle Team USA). Il varo ufficiale è previsto per il 23 aprile.

Il secondo AC72 di Oracle Team USA alla base del Pier 80. Foto Webb
Il secondo AC72 di Oracle Team USA alla base del Pier 80. Foto Webb

Ore 15 Incredibile esito del match, con Slingsby che rimonta nella seconda bolina e supera Bruni, poi controlla in poppa e va a vincere l’evento a match race di Napoli. Francesco Bruni aveva parcheggiato Oracle nel preparatenza e aveva condotto la regata per quattro lati con circa 18″ di vantaggio. Oracle Team USA e Tom Slingsby vincono quindi l’evcento di match race delle ACWS di Napoli.

Così ha commentato Bruni subito dopo l’arrivo: “Non era facile oggi controllare i salti di vento e abbiamo avuto purtroppo anche due virate non buone che ci hanno un po’ rallentato nella seconda bolina. E’ stata una mia scelta andare a detsra nell’ultima bolina. I ragazzi sono stati bravissimi”.

Il SuperSunday conclusivo delle AC World Series di Napoli ha nella finale di match race tra Luna Rossa Swordfish e Oracle Team USA il motivo più atteso. Francesco Bruni e Tom Slingsby, una bella sfida tra il palermitano in passato vice campione del mondo di match race e l’oro olimpico aussie. Bruni, che sarà il tattico dell’AC72 Luna Rossa a San Francisco ma probabilmente avrà anche il timone in mano in alcune partenze, contro uno dei migliori talenti della vela mondiale, che alla sua prima esperienza al timone di un AC45 ha già dimostrato che quando la classe c’è…

Patrizio Bertelli e Max Sirena questa mattina a colloquio alla base di Luna Rossa. Foto Tognozzi
Patrizio Bertelli e Max Sirena questa mattina a colloquio alla base di Luna Rossa. Foto Tognozzi

Il player per seguire le regate di oggi, a partire dalle ore 14:40

La finale tra Swordfish e Oracle Team USA è prevista alle 14:40. La race 7 di flotta, a punteggio maggiorato, è in programma tra le 15:15 e le 15:45. Sarà ovviamente decisiva per la vittoria delle ACWS di Napoli, dopo che Oracle si è già aggiudicato ieri il successo nel circuito ACWS.

Vento previsto da SW tra i 7 e i 10 nodi.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here