SHARE

San Francisco, USA- Sono state diffuse oggi le prime foto del secondo AC72 di Oracle Team USA. Si tratta, con tutta probabilità, del catamarano che difenderà la 34 AC nel settembre 2013. Sorprende la livrea, che inserisce molto rosso sulle prue. Ecco a seuire il commento tecnico del nostro esperto di ali e cat Beppe Giannini:

“Due giorni prima del previsto, sono uscite le foto della seconda piattaforma Oracle. E come anticipatovi tempo fa, i volumi a prua sono leggermente aumentati e soprattutto le derive sono state arretrate dietro la traversa anteriore. Evidentemente, questo dà un contributo importante alla stabilità del foiling scaricando l’impennaggio sul timone. Ridotta anche la carenatura centrale (pod) sotto il trampolino.

L'AC72 di Oracle esce dal capannone al Pier 80. Foto Falcone
L’AC72 di Oracle esce dal capannone al Pier 80. Foto Falcone

Insomma, c’è stato un avvicinamento reciproco (anche nella colorazione ..) con ETNZ, e la differenza principale rimane l’assenza della struttura di irrigidimento a “Y” controventato inaugurata da Alinghi per la Coppa 33. Come osservato da Francesco Bruni, questo risulta in una minore resistenza aerodinamica, a scapito della rigidità torsionale della piattaforma che può creare problemi nei transitori (poggiate, strambate e prue messe in acqua).

image copia 4
L’AC72 durante il montaggio dell’ala. Foto Monster Mash

Interessante in proposito un recente commento di Grant Dalton: Oracle sarebbe una barca “very quick in smooth water”, progettata espressamente per le prime sette giornate della Coppa a partire dal 7 settembre, quando all’orario previsto la marea sarà in entrata nella baia e appiattirà il mare. Se però le cose dovessero andare per le lunghe (ricordiamo che questa volta occorrono nove vittorie, quindi al limite addirittura 17 regate), la situazione si invertirebbe con marea contraria al vento e la famosa onda corta e ripida di San Francisco”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here