SHARE

Livorno- Giornata dedicata alle marinerie estere al Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno. La sfilata si è svolta per le vie della città, vi è stata poi la premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso “Il mare e le vele” a bordo delle navi della Marina Militare e l’incontro tra i giocatori del Livorno calcio ed i bambini al villaggio Tuttovela. E naturalmente regate con la rappresentativa degli Emirati Arabi che, grazie al dominio di ieri, resiste in testa alla classifica della classe Trident 16 ma con uno scarto minimo sugli inseguitori.

tanbis

I bambini delle scuole livornesi, molti appassionati provenienti da tutta Italia e passanti incuriositi di ogni età hanno accompagnato la scenografica parata delle 23 marine straniere, che quest’anno sono in lizza per il Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno 2013. Dal porto Mediceo sino al Palazzo Comunale la sfilata è stata accompagnata da applausi di un pubblico numeroso e scatti fotografici della popolazione.

Terminata la parata, gli stessi protagonisti si sono affrontati nel pomeriggio per la seconda giornata di prove di regata nella Classe Trident, che hanno visto imporsi due equipaggi italiani. Due le prove disputate: nella prima è stato l’equipaggio italiano dello skipper Pietro Frangi a dominare la prova, davanti a Canada e Messico; mentre nella seconda ha prevalso l’imbarcazione Piranha con al timone Paolo Stillone, davanti a Spinnato e Frangi. Tuttavia, nella classifica provvisoria della Classe Trident è l’equipaggio degli Emirati Arabi Uniti a resistere in testa, in virtù dalla triplice vittoria nelle prove di ieri (oggi solo 16 e 13), con un punto di vantaggio dai secondi, i cinesi dello skipper Zuan Zhang e due lunghezze sulle imbarcazioni di Frangi e del Canada di Alanna Foscarini. Saranno determinanti le tre prove di regata previste dalle 11 di domani mattina, ultima giornata della classe, sempre nello specchio di mare antistante Antignano.

Fanno invece bella mostra di sé all’accosto 75 le splendide imbarcazioni a vela della Marina Militare: Capricia e Stella Polare, arrivate ieri sera a Livorno ed ormeggiata di fronte al villaggio Tuttovela vicino ad un’altra “signora del mare”, il brigantino Italia (ancora aperto alle visite al pubblico dalle 15 alle 17). Altro arrivo d’eccezione al TAN è stato quello di Andrea Pendibene a bordo della sua imbarcazione Minuskopic. Il navigatore solitario, campione italiano classe Mini 6.50 e reduce dal terzo posto del Grand Prix d’Italie, è una delle punte di diamante della squadra agonistica dello Sport Velico della Marina Militare.

Navi Italia, Capricia e Stella Polare sono salpate nella tarda mattinata coi 23 premiati de “Il Mare, Le Vele”, il concorso artistico organizzato dal giornale Il Tirreno in collaborazione con l’Accademia Navale, riservato agli studenti di 5^ elementare, medie inferiori e superiori delle scuole toscane e incentrato sul tema “venti favorevoli e spirito di solidarietà nello sport, nella scuola e nella vita”.

Per il sociale, oggi è stata la giornata mondiale dell’UNICEF, la cui rappresentanza locale ha organizzato svariati eventi ludici per bambini e genitori sia nella sala incontri del villaggio Tuttovela che nel proprio stand, con lo scopo di sensibilizzare i visitatori sulla tematica della malnutrizione infantile nel terzo mondo. Ospiti d’eccezione alcuni giocatori di un Livorno calcio che è in lizza per la promozione in Serie A.

Domani, oltre alla prosecuzione delle prove di regata della Classe Trident, sarà tenuto  al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo – Villa Henderson di Livorno, con ingresso libero fino ad esaurimento posti, un coinvolgente convegno sull’ambiente marino, promosso dallo stesso  Museo, da sempre punto di riferimento culturale di Livorno per far conoscere il mare e le creature che lo animano. Scopo, quest’ultimo, profondamente condiviso con il TAN, che patrocina l’iniziativa della pulizia dei fondali dell’Area Marina Protetta della Meloria, in programma per giovedì 25 aprile, ed alla quale potranno aderire tutti gli appassionati di subacquea prenotandosi per mail: conservazione@sanrossore.toscana.it, oppure via telefono al numero 050/539340 o 050/539202.

E proprio il 25 aprile sarà la Giornata del Mare, con la pulizia dei fondali dell’Area Marina Protetta della Meloria, basata sulla volontaria partecipazione di professionisti, sulla collaborazione scientifica del CIBM e sull’ausilio di molte altre istituzioni ed associazioni cittadine: Comune di Livorno, Capitaneria di Porto, Azienda ambientale Pubblici Servizi della città di Livorno (AAMPS), Vigili del Fuoco, associazioni “Cicasub”, “Centro Sub Pisa”, “Costiera di Calafuria” e “Torre di Calafuria”. Il 25 Aprile sarà la volta anche del 14° Trofeo remiero “Gaetano d’Alesio”, che ha visto lo scorso anno aggiudicarsi il trofeo il Rione Venezia. Quindi, non solo vela al TAN, ma anche remi e kite surf, le cui esibizioni sono sempre previste nella giornata di giovedì dalla rotonda di Ardenza fino alla spiaggia dei Tre Ponti, andando a completare il quadro delle discipline sportive legate al mare che sono la forza del TAN, vero evento poliedrico a 360 gradi.

Ma il programma del 25 aprile non finisce qui: è infatti programmato tra le 10 e le 19 presso lo stand Marina Militare del villaggio Tuttovela l’annullo filatelico del 30° TAN, organizzato dalle Poste Italiane.

In campo sociale, oltre alla Giornata Mondiale dell’UNICEF, prosegue al TAN la raccolta fondi denominata “La Regata della Solidarietà”, finalizzata al finanziamento di tre concreti progetti per il sostegno di bambini con problemi fisici e/o mentali. Le donazioni possono essere effettuate sia sul sito ufficiale del TAN (www.trofeoaccademianavale.eu), sia direttamente nello stand all’ingresso del villaggio Tuttovela, anche versando una piccola cifra, la quale però sarà un grande aiuto per questa importante causa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here