SHARE

Genova- La Federazione Italiana Vela fa il punto del Campionato Italiano Offshore dopo le prime tre regate del circuito e alla vigilia della quarta, la Duecento, in programma venerdì 10 maggio con partenza da Santa Margherita di Caorle e
organizzazione del Circolo Nautico Porto Santa Margherita. Sono state ben 84 le barche d’altura con stazza Orc coinvolte nei tre eventi. Sarebbero ancora di più considerando quelle che hanno regatato con la stazza IRC, ma come noto il Campionato Italiano Offshore viene assegnato secondo la stazza ORC International. Le regate disputate sin’ora sono la Roma per Tutti del CN Riva di Traiano, la Onehundredandthirtymiles del Cus Palermo e la Lunga Bolina-Trofeo Wind del Circolo Canottieri Aniene.

Il Sun Fast 3200 Scheggia di Nino Merola, è in testa al Campionato Italiano Offshore dopo tre regate. Foto Gropallo
Il Sun Fast 3200 Scheggia di Nino Merola, è in testa al Campionato Italiano Offshore dopo tre regate. Foto Gropallo

Dopo queste prime tre regate, al comando della classifica provvisoria del Campionato, che vede le prime 14 barche raccolte in soli 10 punti, troviamo il SunFast 3200 Scheggia-Nyl di Nino Merola con 35,99 punti, seguito dal Tp 52 Aniene di Giorgio Martin, Campione Italiano Offshore in carica, con 30,40 punti, e dal Mylius Zenhea Takesha di Natale Lia (30,07 punti), che precede di un soffio il Comet Prospettica di Gonzi (30,03 punti), vincitore della Lunga Bolina.

Aniene alla partenza da Riva di Traiano
Aniene, secondo in classifica. Foto Taccola
Il Mylius. Foto Nuccio
Il Mylius Zenhra Takesha, terzo nella classifica. Foto Nuccio

Dopo la Duecento, il Campionato Offshore proseguirà con la Regata dei Tre Golfi (17 maggio), la 151 Miglia-Trofeo Celadrin (30 maggio), la Rimini-Tremiti-Rimini (1 giugno), la Brindisi-Corfù (12 giugno), la Giraglia Rolex Cup (19 giugno), la Civitanova-Sebenico (11 luglio), la Pescara-Tremiti-Pescara (6 luglio), la Cagliari-Biserta (4 agosto), la Palermo-Montecarlo (18 agosto) e la Trieste-S. Giovanni in Pelago-Trieste (20 settembre).
www.federvela.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here