SHARE

Porto Santa Margherita di Caorle- Partita ieri la XIX edizione de La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione Marina 4, Paulaner, San Benedetto, Techimpex, Orologio e  Marina di Sant’Andrea. La flotta ha girato Sansego nelle prime ore e nella mattinata di sabato. Nella notte tra venerdì e sabato, lungo la costa croata gli equipaggi hanno incontrato temporali e vento di Scirocco che li ha costretti a bordeggiare fino a Sansego, sgranando la flotta. Alcune imbarcazioni, tra le quali Vaquita, TWT UComm, Bananas 3, Silver Chiller e Selene Alifax hanno scelto il lato verso la costa italiana e sono scesi più velocemente.

La partenza della Duecento. Foto Betolin
La partenza della Duecento. Foto Betolin

Alle 01.34 Southern Star, splendido Nauta 78 di Luigi Cimolai, è la prima imbarcazione a doppiare l’isolotto croato e girare la prua verso il traguardo di Porto Santa Margherita.
Dopo meno di un’ora è il turno del Class 40 Vaquita di Cristop Petter, protagonista di una avvincente rimonta e a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro passano anche Silver Chiller di Georg Kretz, primo della categoria Multiscafi alle 02.41, Give me Five di Renato Codato alle 02.45 e Sayonara Saiel dei triestini Paolo Tomsic e Nazareno Bait primi della categoria X2 alle 02.46.

Nella tarda mattinata di sabato l’aria di Scirocco ruotando verso est ha portato la prevista bora, sgranando ulteriormente la flotta.
Southern Star e Vaquita, due scafi molto diversi, sono impegnati in un avvincente match-race dall’altezza di Pola in Croazia, come pure TWT UComm di Rodolfi/Auguadro che ha raggiunto gli avversari di Sayonara Saiel Tomsic/Bait.
La situazione è in evoluzione, i primi arrivi sono stimati nel tardo pomeriggio di oggi sabato 11 maggio per il gruppo di testa che comprende anche i multiscafi Silver Chiller e Bananas 3, oltre a Give me Five e Selene Alifax.
Il secondo gruppo, che include Horus di Stefano Cavallo, Margherita di Piero Burello, Rebel di Costantin/Tappeto, Blucolombre di Juris/Luciani, Despeinada di Roberto Scardellato, Magica Luce di Danilo Valentini, Garbin II di Marco Sustersich, Zoom di Stefano Rigoni si trova circa all’altezza di Rovigno.

Si registrano nel frattempo alcuni ritiri, per motivi tecnici o di leggero malessere: Be First, William B, Altamarea, Marilù, Doolally Tap, Shear Terror, Little Baby, La Perla Nera. Tutti hanno comunicato con il C.O. per informare circa il ritiro.
L’elenco completo e aggiornato dei passaggi di Sansego è disponibile nel sito www.lacinquecento.com, nel quale è  possibile vedere la traccia di ciascuna imbarcazione grazie ai rilevatori satellitari SGS Tracking.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here