SHARE

Gaeta- La grande vela Rolex in Mediterraneo si apre a Gaeta con la Rolex Capri Sailing Week/Volcano Race 2013. Si stanno ultimando a Gaeta le registrazioni e i controlli dei maxi yacht che sabato 18 maggio faranno rotta su Capri per la prima tratta (la Gaeta-Capri, valida come “Trofeo Città di Gaeta”) della Rolex Capri Sailing Week/Volcano Race 2013, evento organizzato dall’IMA insieme allo Yacht Club Gaeta EVS e allo Yacht Club Capri. Title sponsor Rolex, che con questa manifestazione formalmente inaugura la “sua” stagione velica 2013 in Mediterraneo.

In bolina verso Capri. Foto Rolex
In bolina verso Capri. Foto Rolex

Già da alcuni giorni 14 maxi yacht sono giunti a Gaeta (provenienti da 7 Paesi: Italia, Gran Bretagna, USA, Ungheria, Olanda, Spagna e Germania) e stanno terminando le procedure di registrazione. Domani sera, venerdì 17, Welcome Party allo Yacht Club Gaeta, e all’indomani – sabato 18 alle 15 – segnale di partenza alla volta di Capri (Race 1).

Una volta raggiunto il porto turistico di Capri, le barche in gara, le cui dimensioni vanno dai 18.29 metri dei più “piccoli” mini maxi fino agli oltre 30 del Wally 100 Y3K, disputeranno due giornate (lunedì 20 e martedì 21) di regate in acque capresi. Per mercoledì 22 è prevista la partenza della regata offshore, quella che in oltre 300 miglia porterà la flotta da Capri fino alle isole Eolie e ritorno. Proprio con questa ultima tratta, la vera e propria “Rolex Volcano Race”, armatori e tattici giocheranno il tutto per tutto: condizioni meteo permettendo, le barche dovrebbero compiere il giro dell’arcipelago e rientrare a Capri in 36-48 ore: il time limit è fissato per le 18 di venerdì 24 maggio: poche ore più tardi in banchina saranno premiati i vincitori.

Maxi a Gaeta. Foto Rolex
Maxi a Gaeta. Foto Rolex

Intenzionato a bissare il successo dello scorso anno è il mini maxi Jethou (GBR), di Sir Peter Ogden, nel 2012 terzo sulla linea di arrivo della Rolex Volcano Race e infine vincitore overall. Dovrà vedersela con un altro mini maxi, il Mills 68 Caol Ila R (USA) di Alexander Schaerer, e con l’ungherese Wild Joe. Tra i più grandi del gruppo, i maxi veri e propri, a rappresentare la Spagna ci sarà Plis Play, Swan 80 su disegno di German Frers, l’italiana Solleone di Leonardo Ferragamo e il Wally 100 Y3K del presidente dell’IMA, Claus-Peter Offen, battente bandiera tedesca. Tra gli italiani Grande Orazio, Good Job Guys, Shirlaf, Viking IV e Hagar II. La Marina Militare Italiana schiera la sua Stella Polare, Sangermani del 1965 affidata al Comandante Marco Paolo Montella. New entry alla manifestazione sono Hagar II, dello Yacht Club Bolzano, e l’olandese PH3, un Contest 72 appena varato.

Molti i nomi noti e i velisti professionisti, a bordo e in banchina: da Brad Butterworth tattico su Jethou a Paolo Cian (alla tattica su Shirlaf), da Pietro D’Alì tattico su Good Job Guys a Stefano Spangaro (insieme a un nutrito gruppo di velisti triestini) su Grande Orazio.

Gianfranco Alberini, Segretario Generale International Maxi Association: «Sarà una settimana intensa, e la regata Gaeta-Capri permetterà ad armatori ed equipaggi di testare barca e uomini in vista della tratta più lunga, la Capri-Eolie-Capri. Speriamo che le condizioni meteo siano favorevoli alla navigazione: lo scorso anno mare formato e venti forti misero a dura prova i concorrenti. La sosta caprese, quest’anno più lunga, permetterà a tutti di godere delle bellezze dell’isola, mentre la logistica di Gaeta è stata ottimale per i preparativi della partenza».

Cosmo Mitrano, Sindaco di Gaeta: «Siamo particolarmente onorati e orgogliosi di ospitare, per il terzo anno consecutivo, la partenza della Rolex Volcano Race, competizione di grande prestigio del calendario velico nazionale ed internazionale. Un evento che consente alla nostra città di confermare la sua naturale vocazione verso tutto ciò che contribuisce alla valorizzazione della risorsa mare. Ringrazio il Comitato Organizzatore, ed in maniera particolare lo Yacht Club Gaeta EVS, per aver voluto dare continuità a questa affascinante manifestazione che vedrà confluire a Gaeta un considerevole numero di appassionati, fungendo, altresì, da significativo veicolo promozionale del nostro incantevole territorio».

Vincenzo Addessi, presidente dello Yacht Club Gaeta EVS: «Il triangolo geografico Gaeta-Capri-Eolie, nonché la sinergia tra Yacht Club Gaeta, IMA, Yacht Club Capri e lo sponsor Rolex, ha permesso di mettere in piedi anche quest’anno una manifestazione di cui siamo orgogliosi. Invitiamo tutti i gaetani a partecipare alla suggestiva cerimonia di apertura di sabato mattina sul Piazzale Caboto, e a godere lo spettacolo dei maxi yacht che subito al termine del concerto della Banda Musicale della Marina Militare lasceranno Gaeta sullo sfondo del Castello Borbonico, per fare rotta su Capri».
www.internationalmaxiassociation.com

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here