SHARE

Mandello del Lario- Si è svolto sabato 18 maggio a Mandello del Lario l’Open Day di vela riservato ad atleti Special Olympics del team ASD BRIANZA SILVIA TREMOLADA di Monza. Special Olympics è un movimento educativo attraverso lo sport rivolto a persone con disabilità intellettiva e relazionale, nato per iniziativa della famiglia Kennedy alla fine degli anni 60, si è diffuso rapidamente in più di 220  stati e conta circa 3.500.000 atleti.

Il gruppo di Special Olympics a Mandello
Il gruppo di Special Olympics a Mandello

 

In altre nazioni la disciplina della vela è già inserita nel programma di Special Olympics mentre in Italia non ancora, per lo meno fino a questo momento. Promotori dell’iniziativa volta alla conoscenza e alla diffusione della disciplina, la lega Navale Italiana sez. di Mandello del Lario, nella persone del presidente Aldo Mingardi e il titolato e del campione di vela Roberto Spata.

Hanno partecipato 14 atleti, di cui uno del team i quadrifogli di Vigevano, che dopo un briefing informativo e relativa formazione degli equipaggi, sono saliti a bordo delle cinque imbarcazioni che hanno aderito al progetto. Nonostante il tempo poco clemente , l’entusiasmo e la voglia di esserci hanno preso il sopravvento tanto da far sì che gli atleti speciali, oltre a cimentarsi nelle manovre principali, hanno disputato anche una regata finale con premiazione e consegna finale degli attestati di partecipazione. Allegria e interesse sono stati i comuni denominatori dell’evento terminato con una proiezione video e ulteriore lezione, tenuta dagli istruttori della lega Navale, circa le più comuni imbarcazioni e il loro specifico utilizzo.

Presente come sponsor la Helly Hansen che ha donato ai partecipanti simpatici e pratici gadget. L’incredibile accoglienza da parte degli organizzatori, la professionalità dello staff tecnico, ma in particolar modo il grande riscontro e l’alta motivazione dei partecipanti hanno indotto a fissare un nuovo appuntamento per la giornata del 10 luglio sempre presso la lega Navale Italiana sez. di Mandello del Lario.

In tale occasione i ragazzi inizieranno un vero e proprio corso di vela sulle derive insieme agli atleti della Federazione italiana Vela: un fantastico esempio di sport unificato, caposaldo del movimento Special Olympics che ha già inserito nei Giochi Mondiali la disciplina vela. Grazie al tangibile interesse e alla totale disponibilità degli organizzatori che collaborano a questo progetto, tali iniziative, e altre esperienze isolate sperimentate in passato sul territorio nazionale, potrebbero essere un grande impulso a far sì che anche in Italia si possa offrire agli atleti speciali un’opportunità in più per esprimersi sportivamente, condividendo gioia ed emozioni .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here