SHARE

Rosignano Solvay- Si è disputato sul campo di regata dello Yacht Club Cala de Medici a Castiglioncello il Campionato Italiano della classe Etchells, che ha visto in mare quasi la stessa flotta di imbarcazioni che la prossima settimana daranno vita al Campionato Mondiale.
Quaranta i concorrenti in gara, compresi gli equipaggi italiani, provenienti da 13 Paesi di tutto mondo (Australia, Bahamas, Bermuda, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda, Olanda, Nuova Zelanda, Singapore, Svizzera, Emirati Arabi Uniti, Ucraina e USA).

Etchells in regata a Cala de Medici
Etchells in regata a Cala de Medici. Foto Giulia Cimarosti

Nei due giorni di regata è stato possibile portare a termine quattro prove: il primo giorno, con vento da nord-ovest intorno a 10 nodi, sono state completate tre prove. Il secondo giorno il vento dai quadranti nord-occidentali si rivelava particolarmente instabile permettendo di aggiungere una sola altra prova, nonostante il comitato di regata procedesse per ben quattro volte con le procedure di partenza senza riuscire però ad aggiungere una quinta manche alla classifica generale.

Sicuramente, visto l’elevato livello tecnico degli equipaggi impegnati, le regate si sono dimostrate altamente spettacolari e con un alto grado di competitività: il team britannico guidato da James Howells (vice campione europeo in carica), che guidava la classifica della prima giornata con i risultati parziali 1-17-2, con un piazzamento al 21° posto nel secondo giorno non riusciva a mantenere la posizione lasciando così la testa della classifica finale (stilata con lo scarto del piazzamento peggiore) al team statunitense di Marvin Beckmann (parziali 2-4-17-5).

Si è altresì confermato il grande equilibrio delle forze in campo in questa “prova generale” dell’appuntamento iridato: ognuna delle prove disputate sono state appannaggio di equipaggi differenti. Oltre i già citati team britannico e statunitense le altre manche sono state vinte dagli altri equipaggi a stelle e strisce guidati da Skip Dieball, Tam Matthews e Peter S. Duncan.

Per quanto riguarda gli equipaggi che si contendevano il titolo tricolore per il 2013 lotta all’ultimo bordo fra i team guidati rispettivamente da Roberto Pardini e da Otto Cimarosti che hanno concluso la loro prova con un solo punto di differenza.
Alla fine l’imbarcazione del viareggino Gianluca Poli timonata da Pardini (Patrizio Cau a prua) ripeteva il successo già ottenuto nella passata edizione sul medesimo campo di regata lasciando il posto d’onore a Cimarosti e il terzo posto al fratello Andrea.

L’apertura ufficiale del Campionato Mondiale Etchells è ora prevista per sabato 8 giugno 2013 nella piazzetta del Marina Cala de’ Medici il porto che ospita la manifestazione.

Le manifestazioni dello Yacht Club Cala de Medici si disputano con il patrocinio del Comune di Rosignano Marittimo nella cui sala consigliare questa mattina la manifestazione è stata presentata alla stampa dall’Assessore al Commercio e Turismo Luca Agostini, il Presidente dello Yacht Club Cala de’ Medici Antonio Ciapparelli e l’AD del Marina Cala de’ Medici Matteo Italo Ratti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here