SHARE

Long Island, USA- E’ alla ricerca di importatori europei il cantiere statunitense Aeroyacht, specializzato nella progettazione e costruzione di catamarani che sappiano coniugare la potenza degli Outremer con l’eleganza e il comfort dei mitici Lagoon. Una sfida che dall’altra parte dell’Oceano vorrebbero lanciare in Europa e in particolare alla Francia, rinomata per la qualità e l’affidabilità progettuali dei “suoi” cantieri.

L'Alpha 42, la sfida dell'americana Aeroyacht al dominio francese nella progettazione e costruzione di catamarani
L’Alpha 42, la sfida dell’americana Aeroyacht al dominio francese nella progettazione e costruzione di catamarani

Così, dopo il successo del 111, nominato al Superyacht Design Award nel 2011, il cantiere con base a Long Island, New York, prova a conquistare i futuri armatori presentando l’Alpha 42, di cui sono stati già venduti 7 esemplari. Diverse le versioni disegnate per accontentare i gusti e le esigenze di tutti, così da poter essere cucito su misura. Per i più sportivi, ad esempio, il multiscafo sarà dotato di rig in carbonio, con tanto di bompressone, e daggerboard dall’elevato aspect ratio. Queste ultime, vanto del cantiere, sono autoretraibili per navigazioni sicure e sportive anche sui fondali più insidiosi.

Sul numero di giugno di FareVela vi sveleremo le altre qualità dell’Alpha 42, la sfida americana al dominio europeo.

www.aeroyacht.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here