SHARE

Punta Ala- Si è conclusa oggi la prima edizione del Prysmian Celadrin Trophy, la manifestazione organizzata dallo Yacht Club Punta Ala con il supporto degli sponsor Prysmian e Celadrin, che riuniva il classico Trofeo Gavitello d’Argento dello YCPA, i monotipi X-35 e l’International Sailing Week per scafi Irc.

Oggi le 30 imbarcazioni scese in acqua hanno disputato due (le barche Orc e Irc) e tre regate (gli X-35), concludendo così perfettamente il programma iniziato venerdì con le prime prove della serie. Nel Trofeo Gavitello d’Argento, in Orc, vittorie di giornata per il Grand Soleil 37 Kryos di Giancarlo Campera e il Farr 40 Cacharaza di Mauro Puddu, ma successo finale overall per il Salona 41 Vitamin-A di Andrea Lacorte (1, 1, 2, 1, 5, 4), che ha preceduto l’M37 Coconut di Francesco Sodini e lo stesso Cacharaza.

La flotta degli X-35 in regata a Punta Ala. Foto Taccola
La flotta degli X-35 in regata a Punta Ala. Foto Taccola

Tra i monotipi X-35, invece, le regate di oggi sono state vinte da Symfony di Viacheslav Frolov (due successi) e da Lelagain del sanremese Alessandro Solerio (Branko Brcin alla tattica), con quest’ultimo che si è aggiudicato il Trofeo (2, 1, 4, 1, 3, 2, 5, 1, Dnf)
davanti a Margherita di Roberto Mazzucato e a X Sunt Leones di Emilio Bruschi.

Per quanto riguarda l’International Sailing Week, successo in Irc overall (e in Irc 1) per lo Swan 42
rumeno Natalia di Natalia Brailoiu, che ha preceduto il Grand Soleil 37 Kryos di Giancarlo
Campera (primo in Irc 2) e il Farr 40 Cacharaza di Mauro Puddu, che oggi si è aggiudicato una
prova (l’altra è stata vinta da Faster di Francesco Focosi).

“Siamo molto soddisfatti di questo Prysmian Celadrin Trophy, ma soprattutto di aver concluso una
dieci giorni di vela iniziata con la 151 Miglia che ha attirato nelle acque toscane quasi 150 barche,
compresi alcuni scafi stranieri”, ha dichiarato Alessandro Masini, Presidente dello Yacht Club Punta
Ala. “Considerata l’innegabile crisi in cui versa il Paese, sono numeri eccellenti che premiano il
lavoro che lo Yacht Club Punta Ala porta avanti con passione da anni”.
www.puntalagavitello.it

Il Prysmian Celadrin Trophy si è concluso con la premiazione allo Yacht Club Punta Ala, durante la quale il club toscano ha voluto ricordare il Commodoro Gianfranco Alberini, scomparso nei giorni scorsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here