SHARE

Gijon, Spagna- (Mauro Giuffrè) Va ad Amel Le Ceac’h su Banque Populaire la seconda tappa della Solitaire du Figaro, 298 miglia da Porto a Gijon, nelle Asturie, che Le Cleac’h ha coperto in 2 giorni, 3 ore e 11 minuti. Chiudono alle sue spalle Morgan Lagraviere su Vendee, staccato di appena 59 secondi, e Anthony Marchand su Bretagne Crédit Mutuel a meno di 5 minuti. Grandissimo equilibrio anche per questa seconda tappa, con distacchi tipici più di una regata a bastone che di una lunga. Il vincitore della prima tappa, Yann Elies, finisce quinto a 8 minuti da Le Cleac’h, conservando quindi la leadership nella classifica generale davanti a Frédéric Duthil e Jean Pierre Nicol.

Armel Le Cleac'h, vincitore della seconda tappa della Figarò
Armel Le Cleac’h, vincitore della seconda tappa della Figarò

Banque Populaire ha preso la testa quando mancavano circa 30 miglia al traguardo, dopo avere battagliato a lungo nelle prime posizioni dopo l’ingresso nel Golfo di Biscaglia. Niente da fare invece per Michel Desjoyeaux che ha chiuso tredicesimo a 32 minuti da Le Cleac’h. L’operazione rimonta di TBS si complica di molto dopo le oltre 2 ore di ritardo già prese da Yann Elies con il ventunesimo posto della prima tappa. Desjoyeaux ha navigato per la maggior parte della tappa nella seconda metà della classifica: a 66 miglia dal traguardo era ventinovesimo e la rimonta finale ha evitato un gap che poteva essere peggiore.
Si riparte il 13 giugno e per la prima volta nella sua storia la Solitaire, dopo una tappa di 436 miglia, arriverà a Roscoff, nel Nord Bretagna.

www.lasolitaire.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here