SHARE

Formia- Il Maestrale è il protagonista della seconda giornata del Campionato Europeo 470 a Formia. In un vento fino a 23 nodi sono state completate le 5 prove di qualificazione per definire le flotte Gold e Silver in campo maschile. Da domani a venerdi altre 6 prove previste, che serviranno a completare le classifiche: i primi 8 daranno vita alle Medal Race di sabato 15.

In planata al lasco. Foto di Fazio
In planata al lasco. Foto di Fazio

Tra i maschi l’equipaggio australiano della medaglia d’oro di Londra 2012 Matthew Belcher con il nuovo prodiere Will Ryan ha chiuso a zero punti (con quattro vittorie su cinque regate, non ha avuto bisogno di correre l’ultima prova). Alle sue spalle, in una sorta di riedizione delle ultime Olimpiadi, l’inglese Luke Patience (argento 2012) con il prodiere Jonathan Glanfield, e terzo posto alla pari per i greci Mantis-Kagialis (campioni europei 2010) e i croati Fantela-Marencic (campioni europei 2011 e 2012, quindi defender del titolo qui a Formia).

Unici italiani promossi nella flotta Gold delle Finali (i primi 35 su 69 equipaggi maschili) sono i triestini dello YC Cupa Simon Sivitz Kosuta e Jas Farneti, apparsi in crescita (oggi 7-6 i loro piazzamenti dopo l’8-14-11 di ieri), attualmente al 16° posto .
Sfiorata la qualifica in Gold con il 38° posto per Francesco Falcetelli e Enrico Clementi (oggi 14-17). Gli altri italiani: 50.Emanuele e Ezio Savoini; 51.Matteo Capurro e Matteo Ramian; 55.Niccolò Bertola e Massimiliano Berta; 56.Simone Spina e Matteo Bernard; 60.Giacomo Ferrari e Giulio Calabro; 67.Giorgio Trasimeni e Francesco Bologna; 68.Francesco Asaro e Gianluca Barbaro; 69.Ernesto Angeletti e Alessandro Ciaccio.

Una partenza della flotta femminile. Foto di Fazio
Una partenza della flotta femminile. Foto di Fazio

Tra le ragazze le francesi Camille Lecointre e Mathilde Geron (oggi due primi) superano le campionesse olimpiche neozelandesi Jo Aleh e Polly Powrie (oggi 3-6). Al terzo le inglesi Sophie Weguelin e Eilidh McIntyre (2-2), che sono le defender in quanto campionesse continentali uscenti.

La flotta femminile (41 equipaggi) non si divide in Gold e Silver, ma continua il programma per definire i top-8 della Medal Race. Così le italiane: 21.Roberta Caputo e Giulia Paolillo (oggi 25-22); 24.Gaia Scotti e Norma Nardeschi (31-15); 26.Elena Berta e Alice Sinno (27-29) e 27.Francesca Komatar e Sveva Carraro (28-25).

http://europeans.470.org/eventsites/results_470.asp?eventid=124147

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here