SHARE

Lisbona, Portogallo- Va a Oman Air Musandam la prima tappa della Route des Princes conclusasi oggi a Lisbona dopo 794 miglia di navigazione da Valencia, boa a Benicarlò e Gibilterra. Oman Air di Sidney Gavignet ha concluso alle 11:41 UTC di oggi, impiegando 2g 23h 41m 38s per concludere una tappa che lo ha visto sempre in testa sin dal disimpegno sulle boe a Valencia.

Oman Air all'arrivo
Oman Air all’arrivo

Al secondo posto 44 minuti dopo Oman Air è Spindrift di Yann Guichard, al terzo Edmond de Rotschild di Seb Josse e a chiudere la fila è stato Virbac Paprec 70 di Jean Pierre Dick, apparso ancora bisognoso di messa a punto sui MOD70. La seconda tappa per Dan Laoghaire (Dublino), in Irlanda, il 16 giugno. Il 14 e 15 previste nuove regate sulle boe alla foce del Tago.

Sidney Gavignet: “Siamo felici del risultato, abbiamo fatto un buon lavoro e solo un paio di piccoli errori. Questo significa che stiamo lavorando bene come team. La notte scorsa è stata impegnativa, avevamo Spindrift e Prince de Bretagne tra noi e la costa, dovevamo sfruttare ogni refolo per non farci passare e la rotazione di vento che ci aspettavamo non voleva arrivare. Siamo usciti da Benincarlò tutti molto vicini, ma dopo esserci allontanati dalla costa più degli altri, abbiamo iniziato a guadagnare fino ad avere un vantaggio di 20 miglia. Vorrei dedicare questa vittoria al metereologo Jean Yves Bernot, con cui ho passato un giorno intero a studiare prima della partenza e che mi ha permesso di avere un quadro più chiaro della situazione, dal momento che non abbiamo un navigatore dedicato al meteo”.

Tra i Multi 50 ha vinto Lalou Roucayrol su Arkema Region Aquitaine.

http://www.routedesprinces.en/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here